Marmellata di sambuco: ricetta ed ingredienti

di Erika Facciolla del 19 marzo 2016

Marmellata di sambuco andiamo a scoprire gli ingredienti e la ricetta per prepararla a casa!

La marmellata di sambuco è una variante della nostra selezione di ricette su come fare la marmellata in casa e anche nella versione senza zucchero, in cui si utilizzano le bacche del sambuco.

Oltre a regalarci generose fioriture primaverili dal profumo intenso, il sambuco infatti ha delle bacche che una volta mature diventano di colore scuro, e da cui si possono ricavare delle ottime marmellate e gelatine, oltre ad un succo ricco di vitamine e ideale per combattere in maniera naturale i primi malanni di stagione.

Molto diffuso nei boschetti, lungo le siepi campestri, nei campi, in periferia e nei parchi come specie arbustiva spontanea, il sambuco è facilmente riconoscibile per le sue infiorescenze bianche a grappolo:  tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno lasciano il posto a delle bacche rosso-violacee, i semi di sambuco.

MOLTO IMPORTANTE: le bacche del sambuco sono assolutamente tossiche per l’uomo poiché i semi al loro interno contengono cianuro e vari alcaloidi.

Inoltre non bisogna confondere il sambuco ‘buono’ dalla bacca nera, con il sambucus ebolus. Distinguerli è abbastanza semplice: le bacche commestibili sono presenti a grappoli morbidi sulle fronde di alberelli legnosi dal fusto abbastanza massiccio. Quelle ‘cattive’ sono sostenute da steli forti, guardano verso l’alto e si sviluppano su piante erbacee di circa 1 metro di altezza.

Le bacche del sambuco non devono essere confuse neanche con quelle della belladonna, altra pianta spontanea tossica (e letale) per l’uomo. Le foglie di quest’ultima sono riconoscibili dalla leggera peluria che le avvolge e le bacche – per quanto simili a quelle del sambuco e ai mirtilli – si distinguono per il contorno a calice che forma una specie di stella.

La marmellata che se ne ricava è molto gustosa, ricca di vitamina C e dal leggero effetto lassativo (occhio dunque a non consumarne quantità eccessive!) ma veniamo ora alla preparazione.

Marmellata di sambuco: ricetta ed ingredienti

Vi occorrono:

  • 1 kg di bacche di sambuco mature
  • 300 g di zucchero di canna
  • 4 chiodi di garofano
Marmellata di sambuco ricetta ed ingredienti

Marmellata di sambuco: seguendo la nostra ricetta potrete preparare una ottima marmellata

Potreste trovare alcuni ingredienti qui da acquistare:

Cannamela - Chiodi di Garofano, Interi - 20 g
Prezzo:EUR 1,18
Eridania - Tropical, Zucchero Di Pura Canna, Da Agricoltura Biologica - 500 G
Prezzo:EUR 2,32

Preparazione della marmellata di sambuco

Per prima cosa lavate bene i grappoli di bacche e sgranateli. Poi mettetele in una pentola a doppio fondo piuttosto larga e capiente.

Fate cuocere a fiamma dolce senza aggiungere acqua o altri liquidi finché non è diventata una purea, mescolando e controllando la cottura. Togliete dal fuoco e passate al passaverdura.

Rimettete il liquido in pentola e unite lo zucchero, lasciando cuocere a fuoco basso e sorvegliando la cottura, finché la marmellata si addensi.

Aggiungete i chiodi di garofano durante questa fase. Togliete la schiuma con una schiumarola. Raggiunta la densità desiderata, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Potrebbero occorrervi anche 2 ore di bollitura. Nel caso aveste più fretta, potete velociszzare il processo con l’uso di pectina in polvere.

Conservazione della marmellata di sambuco

Una volta pronta, la vostra marmellata di sambuco potrà essere trasferita in barattoli di vetro sterili a chiusura ermetica e conservata per un anno.

Per i più pigri di voi vi consigliamo anche questa ottima confettura di sambuco con produzione biologica:

Confettura di Sambuco e MeleConfettura di sambuco e mele – Azienda agrobiologica di Giuseppe Lotti

€ 3.7

Sempre a proposito di marmellate fatte in casa, eccovi le altre proposte che vi suggeriamo di provare:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *