Mattoni da carta riciclata in India

di Diana Marchiori del 22 aprile 2013

Nel 2009 la visita a una azienda per il riciclo della carta è stata l’ispirazione di due ricercatori di Nagpur, India. La carta impilata nella fabbrica, apparsa come un blocco solido, fece nascere l’idea di realizzare mattoni sfruttando la carta riciclata dei giornali. Il progetto, affidato nell’estate del 2009 dal professor Sachin Mandavgane ai suoi studenti, ha portato alla realizzazione di mattoni leggeri composti per il 90% da carta riciclata e per il 10% da cemento.

Gli studiosi Mandavgane, Gokhale (dell’Istituto Nazionale di Tecnologia di Nagpur – VNIT) e Bhagade (dell’Istituto della Tecnologia di Laxminarayan) ne hanno richiesto il brevetto. Inseguito insieme a Kulkarni, scienziato del Laboratorio Chimico Nazionale di Pune, sotto la guida del Dipartimento di Scienze e Tecnologia, si è dato avvio alla creazione dei mattoni di carta.

Per realizzare il progetto sono stati presi in considerazione diversi materiali: residui dei processi di produzione cartacei, mozziconi di sigarette, cenere, sedimenti derivati dalla produzione tessile, polistirolo, fibre di paglia, residui di cotone, sedimenti provenienti da un impianto di depurazione delle acque, cenere derivata dalla buccia del riso, scorie d’altoforno, gomma, polvere calcarea, segatura, residui della produzione del te, carta da macero ecc.

LO SAPEVI? Anche il riso può essere un materiale da costruzione!

La composizione di carta e cemento per i mattoni deve essere miscelata in modo che risulti omogenea in uno speciale mixer, che amalgama le fibre. L’acqua nel miscelatore viene immessa con una pompa ad aria per ottenere una composizione migliore. Il composto viene poi pressato ed essiccato al sole. Il mattone ricavato può essere utilizzato per i muri interni degli edifici o per le coperture. Può essere impiegato in costruzioni temporanee, come isolante termico e acustico o essere sfruttato per costruire in aree sismiche. I ricercatori progettano di testarne effettivamente le caratteristiche applicandolo a un modello di costruzione.

FOCUS: Sughero in architettura, tutti i segreti di un materiale eco-sostenibile

L’innovativo materiale si presta a future applicazioni nel campo dell’edilizia, il mattone risulta, infatti, leggero, economico e consente l’impiego di materiale riciclato, riducendone l’impatto ambientale. Attualmente l’azienda “Recycle Paper Mills”, in India, rappresenta un attore importante nel settore del riciclo della carta. Un progetto di questo genere appare rilevante anche in vista di futuri business e nuove opportunità di lavoro per lo sviluppo economico di alcune zone più in difficoltà.

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *