Meno animali abbandonati in Italia quest’estate

di Luca Scialò del 2 settembre 2014

Agosto è stato quasi sempre piovoso, con effetti devastanti sul turismo balneare, ma conserva una nota positiva l’ha avuta: secondo l’Aidaa (associazione italiana difesa degli animali e ambiente), nella prima metà del mese ci sarebbero meno animali abbandonati (902 segnalazioni), con una diminuzione in termini percentuali del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, quando le segnalazioni di abbandoni sono state poco meno di 1.300.

Tra le regioni quella che detiene la maglia nera è la Puglia con 232 segnalazioni di cani vaganti in città, seguita dalla Sicilia con 94 segnalazioni e la Sardegna con 92 cani vaganti segnalati, mentre Campania e Lazio hanno 85 cani vaganti a testa.
Molto meglio rispetto a luglio la Toscana dove le segnalazioni sono state solamente 32.

Per quanto concerne le città, invece, bisogna andare di nuovo in Puglia per il primato.
E’ Bari a vincere  il triste premio di città che più ‘abbandona i cani’ con 57 segnalazioni in dieci giorni, seguita da Palermo con 44 segnalazioni. Terza a sorpresa Ancona con 34 segnalazioni, che di fatto rappresentano quasi il totale della regione Marche.

Leggi anche:

Un micio

Meno animali abbandonati in Italia quest’estate

Dunque al Sud vi è ancora purtroppo una propensione all’abbandono degli animali, dove vengono ancora ignorate le nuove norme più severe. Mentre al Nord il recepimento delle nuove leggi e una più presente campagna di sensibilizzazione rispetto al passato, sembrano aver attecchito di più.

Immagine: shutterstock

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *