Menta: proprietà e ricette da provare

di Elle del 19 giugno 2016

La menta è una pianta nota fin dai tempi antichi per le sue proprietà terapeutiche ed i molteplici utilizzi che possono esserne fatti in cucina: con questa guida, vi daremo qualche utile informazione sull’uno e sull’altro aspetto.

La menta (genere Mentha) è una pianta erbacea perenne che si declina in molte specie, e quelle più diffuse sono la piperita, romana, mentuccia e acquatica. Ha un sapore leggermente piccante e un forte aroma.

Nota fin dall’antichità, questa pianta trova un largo uso sia come ingrediente della cucina naturale per scopi alimentari, che per le sue proprietà terapeutiche.

Ippocrate ne faceva uso come afrodisiaco, mentre i Greci e i Romani la usavano come profumo. Grazie all’azione leggermente cicatrizzante, nel passato se ne ricavava una pasta da apporre sulle ferite, mescolandola con olio d’oliva. Oggi ha anche impiego contro l’influenza e il mal di pancia, combatte il meteorismo ed i disturbi gastrici, oltre alla nausea e al vomito, insonnia, mal di testa, mal di denti, disturbi epatici e digestivi.

Menta proprietà

Composta prevalentemente da acqua, fibre, ceneri, proteine e carboidrati, la menta presenta una buona concentrazione di sali minerali, in particolare potassio, magnesio, rame, manganese, sodio e fosforo; discreta è anche la quota di vitamine, soprattutto quelle del gruppo A, B, C e D.

Le proprietà della menta dipendono dalla presenza di un alcool estratto dall’essenza di menta, il mentolo, che è molto utilizzato per preparare cosmetici, profumi e medicinali per il suo potere rinfrescante e per le proprietà spasmolitiche; inoltre ha un’azione antisettica che la vede impiegata anche nella realizzazione di caramelle e per alleviare il mal di gola.
Il mentolo è pure un analgesico pur limitandone l’uso per gli effetti collaterali sul sistema nervoso.

Dal punto di vista terapeutico, grazie alle sue proprietà, la menta può essere utile a fine pasto come digestivo oltre ad assolvere una funzione antisettica ed antispasmodica.
In particolare è indicata per chi soffre il mal d’auto o mal di mare, berne un infuso di foglie fresche 2-3 giorni prima del viaggio e anche durante il viaggio aiuta a prevenire nausea e vomito.

Le sue foglioline conoscono larga applicazione anche nei cosmetici. Ad esempio, sotto forma di infuso è perfetto come tonico e astringente e se la pelle è arrossata, ha anche un effetto rinfrescante. Si prepara un decotto da mettere in una boccetta di vetro sterilizzata con 6 gr (circa 2 manciate) di foglie di menta fresca infuse in 100 ml di acqua bollente per 20 minuti e poi filtrata. L’olio essenziale di menta conosce diversi utilizzi, sia in campo cosmetico che per la salute.

Menta ricette

In cucina, questa pianta viene usata per insaporire tanti tipi di pietanze, salse salate, zuppe e vellutate, nella pasta e nei secondi sia di carne che di pesce, e soprattutto nei dolci e nelle bibite: dal gelato ai ghiaccioli alle granite alla menta , dai cocktail agli amari, tutte sfruttano il suo aspetto dissetante e rinfrescante e la sua azione digestiva. Eccovi a questo proposito una utile ricetta di liquore alla menta casalingo.

Ma non solo: basti pensare al famoso  servito in questo modo nei paesi medio-orientali, servito caldissimo aiuta a combattere il senso di sete e ‘rinfresca’ grazie alla presenza di questo ingrediente.

bibita alla menta

Una rinfrescante bibita alla menta, è perfetta per l’estate o come fine pasto

E’ molto presente in particolare nella cucina tunisina e algerina, dove per esempio viene utilizzata per rinfrescare il taboulé e il bulgur, oppure per profumare le melanzane e le zucchine grigliate.

Tra le ricette che utilizzano questo ingrediente che vi suggeriamo:

E voi, ne conoscete altre?

Coltivazione menta

Coltivarla tra le pareti domestiche, infine, è più semplice di quel che molti reputano, dato che si tratta di una pianta che ben si adatta a molti tipi di terreno e clima. E allora, non perdetevi la nostra guida pratica piena di suggerimenti e consigli utili su come coltivare menta in vaso o in terra che vi permetterà di avere delle utili scorte della sue fantastiche foglioline…

Forse non tutti sanno che… Il suo nome deriva da Myntha, una bellissima ninfa partorita nel fiume infernale Cocito secondo la mitologia greca. Secondo questo mito greco, Ade, il dio degli Inferi, si innamorò di Myntha e quando Persefone, moglie di Ade, lo scoprì, trasformò Myntha in una pianta, la menta, appunto, in modo che tutti avrebbero camminato su di lei. Nell’impossibilità di annullare l’incantesimo, Ade decise di donarle un magnifico profumo, cosicché tutti potessero sentirlo passandole accanto.

SCOPRI ANCHE QUESTE SPEZIE E PIANTE AROMATICHE:

Se volete saperne di più sulle proprietà della menta e sulle sue molteplici applicazioni sia in cucina che in fitoterapia e cosmetica, date un’occhiata a questi libri:

Menta Citrata - Olio Essenziale Puro - 10 ml
menhta citrata -mentha limone o citrata o bergamotto
€ 9.99
Olio Essenziale Menta Piperita
Tonico, rinfrescante, ideale per la sinusite
€ 9.99
Menta Spica - Olio Essenziale Puro - 10 ml
Mentha spicata
€ 12
Ricette e Rimedi con la Menta - Libro
€ 7.9
Erbe Aromatiche
Guida indispensabile alla coltivazione, progettazione, messa a dimora, miglioramento e cura delle erbe aromatiche
€ 9.9
La Coltivazione delle Erbe Aromatiche e per la Cucina
Semina – Coltivazione – Consigli
€ 13
Essiccatore Biosec Domus B5
Essiccatore Domestico da 5 cestelli
€ 179
Fitoterapia
Guarire con le piante
€ 14.5
Fitoterapia dalla A alla Z
€ 3.9

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *