Menù vegano per le mense scolastiche di Milano: parliamone

di Elle del 4 ottobre 2013

L’attenzione per quello che si mangia dovrebbe partire fin dalla più tenera età laddove quello che introduciamo attraverso l’alimentazione è fondamentale per il benessere psico-fisico nel presente e nel futuro.

Se in casa si può prestare la massima cura nelle scelte alimentari, ci si ritrova a far i conti con ciò che sempre più spesso anche bambini molto piccoli trovano nelle mense scolastiche. Molti genitori puntano a garantire qualità e salute ai propri figli attraverso ciò di cui si nutrono anche fuori casa.

SCOPRI COME FARE: Anche a scuola si deve poter mangiare vegetariano

È interessante pertanto a questo proposito il progetto sperimentale nato grazie alla collaborazione tra Milano Ristorazione, la società comunale che gestisce le mense delle scuole pubbliche meneghine, e lo chef vegetariano Pietro Leeman, che ha portato ad introdurre da ottobre la sperimentazione di un menù completamente vegano in oltre 200 scuole (materne, primarie e medie) del capoluogo lombardo.

Si tratta di un’iniziativa tesa sia alla necessità di assicurare uno stile alimentare sano fin dall’infanzia ma che punta anche alla scoperta di una cucina semplice e buona, in cui al posto dei prodotti di origine animale vi siano legumi, cereali e verdure.

Ci si aspettava il solito coro di mamme preoccupate che i figli non abbiano la loro fettina di vitello quotidiana, così utile a farli crescere sani e forti, nonché il boicottaggio allarmistico di parte della stampa (come puntualmente avvenuto…): prima di parlare di fallimento, però, sarebbe da capire quanto è sano e quanto viene buttato di ciò che mangiano i bambini di solito…

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *