Olio di jojoba benefici e utilizzi

di Alessia del 24 marzo 2016

Andiamo a scoprire i benefici per pelle e capelli dell’olio di jojoba: ottimo per nutrire, idratare e risolvere i principali problemi della pelle.

L’olio di jojoba è un cosmetico naturale davvero prezioso per l’organismo. Viene ricavato spremendo a freddo i semi di un arbusto originario dell’Arizona, del Messico e della California, il simmondsia chinensis. Non arriva dalla Cina, come molti credono, ma il termine chinensis è dovuto unicamente all’errore di un botanico.

Questa pianta può vivere molto a lungo, anche fino a 250 anni, e le foglie robuste, di colore verde azzurrognolo e di forma ovale, creano una chioma molto folta e sono ricoperte di una patina simile alla cera.

L’arbusto cresce nelle zone desertiche quindi è abituato anche a temperature di 60°. Può raggiungere l’altezza di 7-8 metri, mentre i fiorellini molto piccoli e senza petali, hanno un colore bianco e giallognolo. I frutti, di forma ovale, contengono fino a 3 semi che racchiudono l’olio. La pianta appartiene alla famiglia delle buxaceae.

Forse ti possono interessare le proprietà e gli utilizzi di questi oli vegetali

Olio di jojoba caratteristiche

L’olio di jojoba si presenta sotto forma di cera liquida, se a temperatura ambiente, ed ha una consistenza molto corposa che ricorda il sebo della pelle. Difatti ne possiede la stessa struttura molecolare e questa caratteristica spiega molti dei suoi effetti protettivi per l’epidermide.

Gli esteri che la compongono si legano in maniera naturale al film idrolipidico, senza occludere i pori. Il colore dell’olio di jojoba puro è giallo paglierino ed ha un odore leggermente oleoso, ma una volta lavorato diventa trasparente e inodore. Ogni seme di jojoba, una volta pressato, può produrre circa l’85% di olio. I semi vanno raccolti durante l’estate, ma in realtà tutte le proprietà sono date dai cotiledoni.

Un tempo veniva utilizzato dagli indiani d’America per curare ferite e infiammazioni di pelle e mucose. Non è commestibile, pur non essendo tossico per il nostro organismo. Potrebbe avere uno spiacevole effetto lassativo, quindi fate attenzione!

olio di jojoba

L’olio di jojoba proviene da un arbusto desertico

Olio di jojoba proprietà e benefici

L’olio di jojoba ha numerose proprietà cosmetiche, grazie ai suoi componenti principali: contiene minerali importanti come lo zinco, lo iodio e il rame, vitamina E, vitamine B2 e B3 ed esteri cerosi. Inoltre sono presenti proteine, carboidrati e fibre, ma manca la glicerina. Riesce a resistere anche alle alte temperature per cui si presta a molte lavorazioni. Questo grazie alla presenza di antiossidanti naturali e tocoferoli. Tuttavia va protetto dalla luce perché potrebbe polimerizzare, cioè formare una catena polimerica.

Ha proprietà emollienti, idrata e nutre l’epidermide, ristabilendo il giusto pH, ed è un antimicotico ed un disinfettante. Può essere utilizzato anche per contrastare acne, eczemi, psoriasi e pelle secca.

Focus: Olio di argan proprietà e benefici per capelli e in cosmetica

Olio di jojoba usi

L’olio di jojoba viene utilizzato per capelli e viso, per la cura delle labbra e della pelle in genere. E’ anche l’ingrediente base di molti cosmetici, quali creme, detergenti, fondotinta, rossetti. Bastano poche gocce per nutrire la pelle, penetra in profondità, ma non lascia quella fastidiosa sensazione di unto.

L’olio di jojoba per capelli rappresenta una soluzione naturale per contrastare il problema della forfora, le doppie punte, la dermatite seborroica e per rinforzare il capello. Basta applicarne qualche goccia sulle punte, attendere qualche minuto e poi risciacquare. Si può anche stendere sui capelli già asciutti per renderli più morbidi e lucenti.

Sul viso aiuta a tenere a bada le rughe, basta massaggiarlo sulla zona indicata e poi procedere con l’applicazione della crema quotidiana. Ottimo anche come base prima del trucco o come crema protettiva dall’eccessiva esposizione al sole o al freddo invernale.

olio di jojoba per la pelle

L’olio di jojoba è un ottimo emolliente per la pelle

Se avete preso troppo sole, o se vi siete ustionate ai fornelli, l’olio di jojoba aiuterà la pelle a rigenerarsi. Applicato sulle labbra invece darà un effetto luccicante e voluminoso, mentre sulle unghie ammorbidisce le cuticole e rinforza lo smalto. Le donne in stato di gravidanza possono usarlo per evitare la formazione di smagliature, in quanto i suoi componenti hanno una funzione elasticizzante. Va utilizzato anche dopo il parto per avere un effetto ottimale.

Anche i neonati possono essere massaggiati con l’olio di jojoba, soprattutto se presentano irritazioni e arrossamenti. E per gli uomini? Oramai anche loro ne sanno in fatto di cosmetica: prima e dopo la rasatura suggerite di applicare qualche goccia per ammorbidire la pelle.

L’olio viene impiegato anche per uso industriale nelle vernici, la resina o la plastica e sostituisce il grasso di capodoglio.

Leggi anche: Guida agli oli antirughe di origine vegetale

Come coltivare l’olio di jojoba

L’olio di jojoba può essere coltivato anche in casa propria, una volta acquistati i semi presso vivai, centri specializzati per il giardinaggio o prelevandoli direttamente da una pianta femmina per talea.

Prima di procedere con la coltivazione dei semi, assicuratevi di scegliere uno spazio abbastanza grande da consentire la crescita dell’arbusto. Lasciate almeno 1 metro per ogni lato e fate in modo che il terreno sia compatto e poco argilloso, perchè questa pianta non sopravvive ai ristagni di acqua. I semi possono essere coltivati sia in vaso che in giardino, in Italia potrebbe crescere per lo più al sud, nelle zone dal clima mediterraneo, dove si raggiungono alte temperature.

Fertilizzate il terreno con del concime naturale e piantate i semini a circa 1 centimetro di profondità,  poi ricoprite e bagnate il terreno. A distanza di un paio di settimane o poco più, inizieranno a spuntare le prime piantine. L‘innaffiatura andrà eseguita tutti i giorni soprattutto d’estate, mentre d’inverno sarà più sporadica. Tuttavia non è detto che le piante riescano effettivamente a produrre semi utilizzabili.

olio di jojoba la pianta

La pianta dell’olio di jojoba cresce solo ad alte temperature

Olio di jojoba controindicazioni

Ad oggi non sono state riportate controindicazioni date dall’uso dell’olio di jojoba. Difatti è consigliato sia alle donne in stato di gravidanza che ai bambini molto piccoli. Non produce effetti collaterali, come formazione di punti neri, mutazioni cellulari causa di forme tumorali, non sensibilizza la pelle nè produce infiammazioni e irritazioni.

Potrebbe interessarti anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *