Olio essenziale di rosa: proprietà e utilizzi

di La Ica del 30 maggio 2016

L’olio essenziale di rosa bulgara si estrae trattando con un solvente i petali di rosa damascena; l’olio essenziale di rosa canina invece, si ricava tramite la spremitura a freddo dei petali, mentre l’olio di rosa turca si ottiene tramite la distillazione in corrente di vapore.

Noto agli appassionati di aromaterapia per il suo profumo dolce ed intenso che riequilibra la psiche, l’olio essenziale di rosa viene spesso utilizzato per lenire la pelle sensibile e secca, come complemento delle creme anti-rughe ma anche di massaggi sensuali.

Consiglio: scoprite il nostro speciale sugli oli essenziali fai da te

Olio essenziale di rosa: proprietà cosmetiche

I prodotti biologici che contengono l’olio essenziale di rosa sono volti a nutrire la pelle, tramite la presenza di acido oleico, acido linoleico e licopene che consentono di prevenire le smagliature e agire su macchie e cicatrici.

Ma l’olio essenziale di rosa è conosciuto soprattutto per la sua capacità di calmare la cute infiammata, e date le sue proprietà riequilibranti, è efficace anche sulla pelle grassa, secca o matura, per cui svolge una preziosa azione anti-età, grazie alla presenza della vitamina A.

Leggete anche la nostra guida agli oli antirughe

Olio essenziale di rosa per la pelle

L’olio essenziale di rosa può dunque essere utilizzato per il trattamento dell’acne e della psoriasi, poiché oltre a svolgere un’azione astringente sui pori dilatati, è anche in grado di lenire e nutrire.

olio essenziale di rosa per capelli danneggiati dal sole

L’olio essenziale di rosa può essere utilizzato per rigenerare i capelli crespi, stressati o indeboliti

Oltre ad essere un potente emolliente, questo olio essenziale, in particolare della variante canina, ha anche la capacità di proteggere i vasi sanguigni e di alleggerire la pesantezza dovuta alle vene varicose, per via della presenza di vitamina C, per questo può essere utilizzato anche in combinazione al sale grosso, per la preparazione di un pediluvio rigenerante.

Olio essenziale di rosa per i capelli

La sua efficacia antiage può essere sfruttata anche per riparare i capelli danneggiati da sole, mare e trattamenti aggressivi quali permanenti, tinte, piastre.

  • Acquistate un contenitore di vetro in cui verserete 20 ml di olio essenziale di rosa rubiginosa insieme a 60 ml di olio di oliva
  • Agitate il contenitore per ottenere una miscela omogenea che applicherete sulla chioma dopo averla bagnata con acqua tiepida
  • Fate un leggero massaggio, lasciate agire per almeno 5 minuti e infine lavate i capelli come d’abitudine
  • Ripetendo il trattamento per almeno 3 volte la settimana, aiuterete anche a contrastare la caduta dei capelli

Unendo invece 1 goccia di olio di rosa mosqueta a 2 cucchiai di argilla verde ventilata, 2 gocce di olio essenziale di limone e acqua, otterrete un composto da applicare sui capelli grassi. Lasciate agire l’impacco per almeno un’ora, infine risciacquate e lavate i capelli con uno shampoo riequilibrante e rinfrescante.

Come usare l’olio essenziale di rosa

L’olio essenziale di rosa può essere usato puro, sia sulla pelle che per la diffusione ambientale, ma è efficace anche diluito, insieme ad altri oli o creme, mentre se verserete alcune gocce di olio essenziale di rosa nell’acqua della vasca, potrete godere di un bel bagno rilassante che allontana pensieri negativi e stress.

olio essenziale di rosa per rinite-allergica

L’olio essenziale di rosa è efficace anche nel trattamento del raffreddore, dell’asma e delle riniti allergiche

Per via delle sue virtù anti-infiammatorie, l’olio essenziale di rosa canina può essere utilizzato per riequilibrare le secrezioni nasali, dunque per placare il raffreddore. Essendo ricco di vitamina C, è anche efficace nel trattamento delle affezioni infantili come tonsilliti, faringiti e otiti, ma anche nel trattamento dell’asma e delle riniti allergiche.

Olio essenziale di rosa: usi

L’olio essenziale di rosa combatte irritabilità e depressione tipiche ad esempio della sindrome pre-mestruale o della menopausa; affinché sia efficace, basta versarne una goccia per metro quadro in un bruciaessenze, mentre per calmare gli spasmi dovuti al ciclo, basta massaggiarlo sul ventre con un movimento delicato.

20 gocce di olio essenziale di rosa in abbinamento all’olio di mandorle dolci diventano invece un vero e proprio trattamento capace di preparare la pelle allo shock del parto.

Per via del suo effetto tonificante, l’olio essenziale di rosa sembra essere in grado anche di stimolare la libido, per questo viene spesso utilizzato per afrodisiaci massaggi di coppia, mentre se diluito in acqua, può essere utilizzato per un pediluvio energizzante.

olio essenziale di rosa in gravidanza

Utile a calmare l’ansia pre-parto, l’olio essenziale di rosa può essere anche massaggiato sulla pancia per prevenire le smagliature in gravidanza

Conoscete i rimedi naturali contro il raffreddore?

Olio essenziale di rosa: prezzo

Questo olio essenziale è uno dei più cari presenti sul mercato, dato che sono necessarie dalle 3,5 alle 5 tonnellate di petali per produrne un solo litro: il lato positivo sta nel fatto che è incredibilmente concentrato, in una goccia di olio essenziale di rosa c’è infatti la fragranza di circa 30 fiori.

Quello ricavato dalle rose damascena è l’olio più esclusivo, poiché le condizioni climatiche delle aree montane della Bulgaria sembrano dare un aroma più fragrante ed intenso all’essenza. Su Amazon potrete trovare il flaconcino da 2 ml di olio essenziale di rosa damascena o rosa bulgara puro al 100%, al costo di 26,99 euro.

Soluzioni economiche vengono offerte dalle boccette di olio di rosa diluito in altri oli o dall’olio di rosa mosqueta, dal prezzo di 9-10 euro per circa 15 ml di prodotto.

Eccovi le proprietà di altri oli essenziali tutti da scoprire:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *