Olio essenziale di rosmarino: proprietà e utilizzi

di La Ica del 14 maggio 2016

Sapete che l’olio essenziale di rosmarino è efficace contro stanchezza e cellulite? Sapevate anche che elimina la forfora e funziona da cardiotonico?

L’olio essenziale di rosmarino è il distillato delle foglie in corrente di vapore del rosmarinus officinalis, una pianta medica conosciuta soprattutto per le sue proprietà stimolanti e depuratrici, ma anche per il trattamento dei capelli grassi e degli eczemi solari.

Olio essenziale di rosmarino: proprietà cosmetiche

L’olio di rosmarino è in grado di curare le irritazioni ed infiammazioni della cute: dagli eczemi solari all’acne e dagli edemi ai gonfiori, per questo viene spesso utilizzato per profumare creme viso di origine naturale per la cute mista o grassa. In qualità di rimedio fai-da-te, basterà tamponare la parte affetta con una garza ed alcune gocce di olio essenziale di rosmarino, fino alla completa sparizione del rash.

Essendo un anti-infiammatorio e un antibiotico naturale, è ideale anche per curare le infezioni, dunque per contrastare l’alitosi e l’odore di sudore, ma è ottimo anche come olio per massaggi drenanti, atti a ridurre la cellulite e riattivare la circolazione sanguigna.

Approfondisci come curare i capelli con il rosmarino

Olio essenziale di rosmarino: proprietà per la pelle

L’olio essenziale di rosmarino può essere utilizzato anche per curare ferite e gonfiori come le emorroidi, per sciogliere tensioni e dolori muscolari: ne basta una piccola quantità da mescolare con un altro olio vegetale a scelta, come ad esempio l’olio di mandorla, da usare anche in caso di contusioni e infiammazioni della cervicale, mentre se utilizzato sulle ferite superficiali, cicatrizza rapidamente, impedendo ai microorganismi di proliferare ed infettare la parte.

olio essenziale di rosmarino cellulite

I composti organici presenti nell’olio essenziale di rosmarino, mettono in moto la circolazione sanguigna, contrastando la formazione dei ristagni idrici che causano la cellulite

Olio essenziale di rosmarino: per i capelli

Il rosmarino nasce spontaneo lungo tutta la costa Mediterranea, per questo era già conosciuto ed utilizzato dagli antichi Greci e dai Romani come trattamento di bellezza che rinforza, lucida e assieme all’olio di neem può essere diluito nello shampoo bio per detergere e riequilibrare la cute grassa, in questo caso, ne sono sufficienti solo 2 gocce.

Potrebbero interessarti anche: Come coltivare il rosmarino

Ne basta una piccola quantità anche per ridare corpo a capelli secchi, sfibrati ed indeboliti: versate un po’ di olio essenziale di rosmarino sui palmi delle mani e frizionatelo su tutte le lunghezze dopo lo shampoo; mentre con leggeri movimenti circolari da effettuare sulla testa, poco prima di risciacquare, riuscirete a contrastare la caduta dei capelli.

olio essenziale di rosmarino forfora

L’olio essenziale di rosmarino è efficace sia sui capelli grassi che secchi: aui primi ha un effetto astringente mentre sui secondi, combatte la forfora e ridà vitalità alle fibre spente

Come usare l’olio essenziale di rosmarino

Se ne sconsiglia l’uso alle donne in stato di gravidanza (sembrerebbe infatti indurre il parto), ai soggetti epilettici, che soffrono di ipertensione e ai bambini al di sotto dei 6 anni; è meglio inoltre utilizzare l’olio essenziale di rosmarino sempre diluito insieme ad altri oli, in acqua o fluidi, come shampoo e creme, comunque mai per un tempo molto prolungato dato che, anche se non è irritante, può risultare tossico, specie se ingerito in grosse quantità, data la presenza di canfora.

Specialmente deciderete di utilizzarlo in cucina, assicuratevi sempre che l’olio essenziale di rosmarino riporti l’etichetta OECT (Olio Essenziale Chemiotipizzato) o OEBDD (Olio Essenziale Botanicamente e Biochimicamente Definito che ne certificano la purezza.

Leggi come fare in casa gli olii essenziali

Olio essenziale di rosmarino: usi

Il rosmarino è conosciuto anche per le sue doti depurative e rilassanti, per questo il suo olio essenziale può essere utilizzato in una bacinella piena d’acqua calda per un rilassante pediluvio o, meglio ancora nella vasca per un bagno anti-stress che dà sollievo da reumatismi, artrite e infiammazione della sciatica.

Se versato nei diffusori per ambienti oppure in poche gocce sulle dita, l’olio essenziale di rosmarino si trasforma anche in un rimedio naturale per combattere tensione nervosa, mal di testa, stanchezza e stress; è dunque sia un eccitante che un sedativo organico, per questo in farmacologia viene spesso utilizzato per trattare le forme depressive.

Se ne può applicare anche qualche goccia su un panno caldo oppure praticare un massaggio sulla zona interessata, nel caso in cui si voglia calmare i dolori mestruali.

olio essenziale di rosmarino fumenti

Le proprietà balsamiche dell’olio essenziale di rosmarino danno vita a suffumigi, fumenti ed inalazioni per il trattamento dell’asma, della sinusite, del raffreddore e delle riniti allergiche

In più, essendo ricco di eucaliptolo e canfene, l’olio essenziale di rosmarino depura fegato e pancreas, combatte la stitichezza, stimola la digestione e cura naturalmente allergie, mal di gola e raffreddore, se aggiunto all’acqua calda per effettuare inalazioni o fumenti.

Nella produzione domestica, l’olio essenziale di rosmarino funge da apprezzabile disinfettante e antisettico, ma grazie al suo aroma deciso eppure delicato, può essere utilizzato per profumare candele o saponette home made, ma in qualità di antiossidante capace oltretutto di o limitare l’apporto di sale, zuccheri e grassi, può essere utilizzato in piccole quantità anche per insaporire piatti dolci e salati quali pesce, gelato, carpaccio.

Olio essenziale di rosmarino: prezzo

L’olio essenziale di rosmarino si può acquistare in erboristeria, nei negozi di essenze naturali o nei supermercati bio, ma è possibile trovarlo anche online in boccette di vetro da 10 ml a 50 ml.

Olio essenziale di rosmarino fatto in casa

Seguendo la nostra ricetta potrete invece risparmiare ed avere olio essenziale di rosmarino ogni volta che vorrete. Vi occorrono l’olio d’oliva, un barattolo di vetro con tappo ermetico e alcuni rametti di rosmarino. L’ideale sarebbe raccoglierlo intorno al solstizio d’estate (21 giugno) o acquistarlo al mercato bio affinché sia privo di pesticidi, altre sostanze chimiche e chetoni, molecole organiche ma neurotossiche che si trovano nel rosmarino verbenone.

olio essenziale di rosmarino focaccia

La focaccia è uno snack classico e dall’impasto semplice. Può essere aromatizzata con olio essenziale di rosmarino quale valida alternativa alle patatine fritte

Ecco i rimedi naturali contro le zanzare, quali sono

Una volta lavato, fatelo asciugare all’aria e adagiatelo nel barattolo di vetro, unitevi poi l’olio d’oliva, chiudete e lasciate il composto così ottenuto al buio, per almeno un mese. Dopodiché potrete colare il contenuto in una boccetta di colore scuro e utilizzarlo aiutandovi con una pipetta contagocce.

Scoprite anche questi altri oli essenziali:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *