Ora della Terra: il 23 marzo alle 20:30 scatta l’Earth Hour 2013

di Sara Tagliente del 18 marzo 2013

La posta in gioco è la salvezza del pianeta, il gesto è semplice e immediato: spegnere la luce. E farlo tutti assieme.

Di cosa si tratta? Dell’iniziativa ‘Earth Hour 2013‘, che il 23 marzo coinvolgerà tutta la comunità globale. E’ una concreta azione di sostenibilità e consiste nello spegnere per un’ora tutte le luci.

E’ stato spettacolare, lo scorso anno, aver coinvolto oltre 2 miliardi di persone in 7.000 città e 152 Paesi e aver provato cosa potrebbe significare se una buona fetta del mondo non consumasse energia elettrica.

E’ un gesto simbolico che ricorderà a tutti la necessità di uno stile di vita più sostenibile per tutelare le risorse del nostro pianeta.

In Italia aderiscono all’Ora della Terra città ma anche monumenti simbolo come la Mole Antonelliana, il Teatro alla Scala di Milano, Piazza delPlebiscito a Napoli, Piazza Maggiore a Bologna, Palazzo Vecchio Ponte Vecchio e Palazzo Sacrati Strozzi a Firenze.E ancora: le mura di Lucca, la Fontana Maggiore di Perugia, la Torre dell’Elefante di Cagliari, la statua di Garibaldi aTrapani, i ponti di Calatrava a Reggio Emilia, mentre il piccolo comune di Cenate di Sotto (BG) spegne tutte le luci del centro del paese per 10 minuti.

L’Ora della Terra– organizzata annualmente dal WWF a livello mondiale – è l’evento principe di un movimento globale contro i cambiamenti climatici.

Saranno anche molti gli eventi in piazza e vi segnaliamo quello più importante che si svolgerà a Roma proprio il 23 marzo dalle 20:30 alle 21:30 in Piazza di Spagna, dove verrà organizzato un grande spettacolo, maggiori informazioni qui  www.wwf.it/oradellaterra

Lo faremo anche noi? Appuntamento al 23 marzo!

Eccovi il video ufficiale del WWF:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *