Paradosso Paesi in via di sviluppo: c’è la lotta alla fame ma anche all’obesità!

di Luca Scialò del 20 maggio 2013

Cifre inquietanti in tema di bambini e obesità. Stando ai dati diramati dall’International Obesity Task Force, sono 155 milioni i bambini sotto i dieci anni obesi o in sovrappeso nel mondo, cioè 1 su 10. E nella sola UE si parla di ben 400.000 bambini in sovrappeso e 85.000 obesi, con l‘Italia che in quesata speciale classifica si piazza al terzo posto.

LO SAPEVI? Quando il cibo è genuino anche l’umore è buono

Ma il dato paradossale, rilevato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, è che su un totale mondiale di 42 milioni di bambini sotto i cinque anni obesi, ben 35 milioni vivono in Paesi in via di sviluppo.

 

In particolare nell’Africa sub-sahariana, dove i livelli di denutrizione e malnutrizione sono elevati, si ritrovano anche le più alte percentuali di bambini in sovrappeso e obesi. Dove addirittura 4 dei primi 5 Paesi al mondo con il più alto numero di casi di malnutrizione sono proprioin quest’area sub-sahariana. Insomma, in questi Paesi si lotta contro due fenomeni opposti: la fame e l’obesità.

LEGGI ANCHE: La strana coppia: obesità e cambiamenti climatici

La colpa va ricercata nell’adozione dei peggiori aspetti dello stile alimentare ‘occidentale’ da parte di quei luoghi oggi molto poveri, dove il paradosso è che il junk food, cibo a basso apporto nutrtizionale e elevato valore energetico e di zuccheri e grassi, continua a costare meno del cibo sano. Un fenomeno che si ritrova comunque anche negli USA e in altri paesi europei.

E in alcuni Paesi ha scalzato l’alimentazione tradizionale e locale, certamente povera ma molto meno ‘rischiosa’ per la salute degli snack occidentali.

POTREBBE INTERSSARE: La fine della povertà. Come i paesi ricchi potrebbero eliminare definitivamente la miseria dal pianeta, libro di Jeffrey D. Sachs

Ad oggi le strategie in tema di lotta all’obesità appaiono oggi troppo vaghe e dispersive mentre sarebbe necessario delineare una strategia semplice e concentrata su alcune ben definite sfide globali, tra queste quella dell’educazione alimentare ai bambini e le regole di una corretta nutrizione già a scuola.

 

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *