Perché adottare un cane fa bene a tutti

di Erika Facciolla del 25 aprile 2014

Allargare la famiglia aprendo le porte di casa ad un amico a quattro zampe è sicuramente una scelta molto impegnativa, specie se l’amico in questione è un cane. Già, perché a differenza dei gatti – sicuramente più autonomi e indipendenti – i cani necessitano di molte cure e attenzioni durante l’intero arco della loro vita. Ma è anche una grande gioia. Scopri qui i perché adottare un cane fa bene a tutti!

LO SAI FARE? Come pulire i denti del nostro cane con ingredienti naturali

Prima di prendere un cane, dunque, bisogna considerare ogni aspetto e implicazione che questa decisione comporta: da una parte, rappresenta un amico fedele e gioioso, una presenza positiva sia per adulti che per bambini che col passare del tempo ripagherà le vostre cure con tanto affetto e riconoscenza; dall’altra, è una scelta di responsabilità che comporta impegno e sacrifici, e soprattutto molto tempo da dedicare alla soddisfazione delle sue esigenze.

Prima di fare questo passo, dunque, è necessario porsi delle domande per far sì che la decisione non si trasformi in un’esperienza spiacevole e dolorosa sia per il cane che voi stessi. È importante considerare il punto di vista di tutti i componenti della famiglia per capire se l’accordo è unanime e condiviso, scegliere con raziocinio il tipo di cane da adottare, essere sicuri di poter assicurargli almeno tre uscite giornaliere per i suoi bisogni e per l’esercizio fisico e valutare se si è in grado di sostenere questa scelta anche da un punto di vista economico (cibo, cure mediche, vaccinazioni periodiche, ecc).

LEGGI ANCHE: Mini-guida del cane in spiaggia: diritti e doveri degli animali e dei loro padroni

Se dopo aver considerato la cosa sotto ogni punto di vista siete determinati nel portare a termine il vostro proposito di adottare un cane, quello che dovete fare è valutare attentamente il tipo di cane da adottare in relazione alle vostre abitudini, all’abitazione in cui si vive e, non meno importante, al proprio carattere.

Perché possa inserirsi armoniosamente in famiglia e trovare spazio in casa, bisogna che il cane in questione risponda ad una serie di parametri – fisici e caratteriali – strettamente aderenti al vostro stile di vita:

  • Grandezza dell’abitazione: è determinante nella scelta della taglia. Se disponete di ampi spazi e di un giardino potreste optare anche per cani di grossa taglia, difficili da gestire in piccoli appartamenti dove non sareste in grado, facendoli inevitabilmente soffrire
  •  Sesso: la scelta di adottare un maschio o una femmina è del tutto personale ma nel caso optasse per una femmina sarà opportuno valutare la possibilità di sterilizzazione
  • Età: chi vuole adottare un cane molto spesso preferisce optare per un cucciolo piuttosto che per un cane adulto. Tenete presente, però, che un cucciolo richiede molte più attenzioni e cure e specie durante i primissimi anni di vita potrebbe rivelarsi molto più impegnativo di un cane adulto che in genere tende ad adattarsi meglio e più rapidamente alla nuova famiglia
  •  Mantello: generalmente i cani a pelo lungo hanno bisogno di essere spazzolati molto più frequentemente di quelli a pelo corto. Inoltre, in caso di allergie, la loro presenza potrebbe costituire un problema…

SCOPRI QUESTO: Un Tripadvisor che consiglia… da cani!

Dal punto di vista caratteriale, invece, la scelta della razza potrebbe rivelarsi determinante per l’equilibrio familiare. Informatevi, dunque, sui tratti distintivi se siete orientati verso una razza particolare in modo da capire se l’inserimento del cane in famiglia possa collimare con la presenza di bambini, anziani o altri animali già presenti in casa.

Alcune razze di cani, infatti, tendono ad essere più o meno aggressive, indipendenti e mansuete, dunque non sottovalutate l’importanza di scegliere la razza che meglio si adatta ai ritmi, le esigenze e le abitudini della vostra famiglia. L’adozione di una cane deve rappresentare un evento positivo per la vostra vita e per quella del cane stesso, dunque è fondamentale riflettere attentamente ed evitare scelte affettate.

E chiudiamo con una raccomandazione, forse la più importante, che rivolgiamo a chiunque stia pensando di ‘comprare’ un cucciolo: perché cercare il cane ‘perfetto’ in un negozio di animali quando i canili sono pieni di cagnolini in cerca di una casa e bisognosi di tanto affetto?

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *