Perdita di memoria: tutti i rimedi dalla natura

di Stefania Luccarini del 10 marzo 2015

Le erbe e le piante e alcune spezie sono degli ottimi rimedi per la memoria, ve ne presentiamo sette tra i più efficaci.

Perdita di memoria : capita spesso che in seguito a periodi di forte stress, alimentazione scorretta, quantità e qualità del sonno insufficiente e ritmi vertiginosi, non solo ci si senta stanchi e spossati fisicamente ma anche mentalmente, può subentrare uno stato di astenia, affaticamento, scarsa lucidità e difficoltà di concentrazione.

Anche la memoria va in tilt tanto che spesso le attività più semplici come la lettura di un libro, costano una grande fatica; ecco allora venirci in aiuto la natura con i suoi rimedi per la memoria.

Vediamo allora sette rimedi naturali che possono tornare utili proprio in queste situazioni.

Perdita di memoria: il ribes

Il macerato glicerico di ribes nero è molto utile per aumentare il tono generale e la vitalità, combattere la stanchezza mentale specie quando è legata ad uno stato di perdita di tono di tutto l’organismo.

Rimedi per la memoria: il ginkgo

Molto indicato per ritrovare la concentrazione e la lucidità, il ginkgo biloba è di grande aiuto per chi si sente scarico, senza energie e lucidità mentale. Questa pianta agisce naturalmente sul microcircolo cerebrale, migliorando anche l’ossigenazione.

Perdita di memoria: la cannella

Oltre ad essere una spezia molto apprezzata in cucina, specie nei dolci a base di mele, la cannella presenta ottime proprietà digestive, antibatteriche, antimicotiche, combatte il raffreddore e regola la glicemia. Ma non solo, alcuni studi confermano che il sapore e l’aroma di questa spezia, favoriscono le facoltà cognitive e migliorano la memoria. A tal proposito infatti, la cannella potrebbe essere impiegata con successo nelle diverse malattie neuro-degenerative come il morbo di Alzheimer.

Rimedi per la memoria: la curcuma

Oltre alle ben note proprietà, di recente, la scienza ha evidenziato che assumere un grammo di curcuma tutte le mattine a colazione, migliora le facoltà mnemoniche. Non solo, nelle persone anziane può addirittura ridurre il decadimento fisico.

Rimedi per la memoria: il rosmarino

Come dimostra un recente studio condotto dagli studiosi dell’Università di Northumbria, l’olio essenziale di rosmarino può migliorare la memoria. Come fare? Basta solo diffondere negli ambienti l’aroma dell’olio essenziale di  rosmarino attraverso un diffusore per aromi e il gioco è fatto!

Rimedi per la memoria: il cioccolato fondente

Ormai è ben noto che il cioccolato fondente, oltre che buono fa anche bene. Di recente poi, uno studio pubblicato sulla rivista Nature Neuroscienze ha evidenziato che i flavonoidi contenuti nel cioccolato fondente hanno un effetto positivo sulla circolazione sanguigna nel cervello migliorandone l’ossigenazione e dunque agirebbero positivamente sulla memoria, specie quando inizia ad affievolirsi e ad essere meno efficiente.

Perdita di memoria

Perdita di memoria : dalla Natura tutti i rimedi per la memoria e lo stress

Rimedi per la memoria: la rodiola

La rhodiola rosea migliora la concentrazione e l’efficienza dei neuroni aumentando le prestazioni mentali. E’ indicata soprattutto per le persone che hanno bisogno di più vitalità ma anche di maggiore relax poiché stimola senza agitare. La rodiola è dunque un ottimo rimedio naturale per la fatica e stimolando anche le prestazioni fisiche.

Oltre a ricorrere a questi rimedi messi a disposizione dalla Natura, è importante anche eliminare una serie di cattive abitudini come saltare la colazione al mattino, mangiare troppo e soprattutto eccedere con gli zuccheri, dormire poco, fumare e non avere stimoli mentali.

Potete trovare tutti i rimedi naturali più efficaci nella nostra grande guida.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *