Piantare asparagi può fermare la desertificazione?

di Luca Scialò del 10 settembre 2013

Gli asparagi fanno bene, anche contro la desertificazione. La scoperta arriva dalla Cina dove degli scienziati hanno usato gli asparagi per arginare la desertificazione nel nord del Paese. Un progetto partito ormai nel 2010 e che sembra avere prodotto qualche risultato degno di nota.

Ma come mai proprio gli asparagi?

Gli scienziati cercavano delle piante che potessero essere utilizzate per contenere la sabbia nel nord-ovest della Cina, luoghi particolarmente minacciati dal fenomeno della desertificazione. La scelta è ricaduta sull’asparago per la sua capacità di resistere alla siccità e al freddo e di crescere anche su terreni sterili.

FOCUS DESERTIFICAZIONE: il progetto della “muraglia verde” in Africa

Gli asparagi possono raggiungere un’altezza di 1,3-1,5 metri e sono in grado di ridurre la velocità del vento dal 20 al 30%.

La scelta degli asparagi ha ricadute positive anche dal punto di vista economico. Per utilizzarle a scopo ecologico ne servono infatti 20 tonnellate l’anno. Una produzione che dovrebbe così aumentare i redditi degli agricoltori nelle zone desertiche più povere.

Se volete provare a coltivare gli asparagi anche voi, ecco la nostra guida alla coltivazione degli asparagi.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *