Polvere di riso makeup: prepariamo insieme una cipria

di Maura Lugano del 2 agosto 2016

Polvere di riso makeup: il trucco è il compagno inseparabile di ogni donna, e alcuni cosmetici per il make up si possono autoprodurre con ingredienti naturali. La cipria, ad esempio, si può fare in casa seguendo una ricetta semplicissima a base di polvere di riso.

La polvere di riso si può acquistare in erboristeria o in profumeria ma si può anche ottenere semplicemente passando i chicchi di riso al mixer.

Attenzione: il riso ovviamente deve essere non cotto.

Polvere di riso fai da te

Si macina fino ad ottenere una polvere impalpabile ma può capitare che il risultato non sia completamente omogeneo e che alcuni chicchi non si sbriciolino finemente come altri. Vi viene in aiuto un colino o una garza, in cui filtrarla.

La polvere di riso ha ovviamente un colore bianco candido, che sicuramente piace alle geishe ma non a noi donne occidentali, per cui occorre scurirla facendola cuocere:

  • si mette in un pentolino metallico e si trasferisce sul fuoco a fiamma molto bassa.
  •  con un cucchiaio di legno si mescola costantemente, dopo alcuni minuti essa inizierà a cambiare colore.

Occorre fare attenzione per capire quando è il momento giusto per spegnere il fuoco.

Polvere di riso fai-da-te

Quando la gradazione ci pare di gradimento, si spegne la fiamma e, poiché con il calore la polvere continua a cuocere e a scurirsi, si trasferisce rapidamente in un contenitore freddo, metallico o in vetro – meglio se immerso nel ghiaccio – e si lascia raffreddare.

Polvere di riso fai da te come cipria

La polvere di riso autoprodotta si può conservare in un vasetto con tappo a vite e per applicarla si stende a piacimento con il pennello o il piumino.

Questo cosmetico green non ostruisce i pori, opacizza la pelle tendendo al lucido in caso di clima molto umido (così fanno le ragazze giapponesi, essendo l’estate nipponica molto umida) e uniforma l’epidermide.

Siete sicure che non contenga né sostanze chimiche né profumi, come normalmente accade nei prodotti di origine industriale, che fanno lievitare il prezzo finale del prodotto e possono irritare la pelle.

Inoltre può essere usata anche come ingrediente di altri cosmetici come shampoo e maquillage per pelli grasse, latti detergenti e creme.

LEGGI ANCHE QUESTI CONSIGLI PER COSMETICI FAI DA TE:

Esistono numerosi libri in tema di autoproduzione cosmetica da cui trarre buoni consigli e preziose ricette:

Cosmetici Naturali Faidate
€ 9.9
Fare Cosmetici Naturali è Facile
100 ricette per lei e per lui
€ 9.9
Piante Cosmetiche
Guida all’uso, alla conoscenza e alla creazione di prodotti di bellezza naturali
€ 11.9
1001 Rimedi Antietà dalla Natura
€ 19.9
Belle con le Erbe
Più di 40 benefiche piante descritte nelle loro riconosciute proprietà cosmetiche
€ 7
Con l’energia VIVA di fiori, erbe, frutta, luce, cristalli, acqua. Per la nostra salute e bellezza
€ 14

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *