Progetto di un frigo senza porta contro gli sprechi energetici e di cibo

di Chiara Greco del 24 gennaio 2013

Esiste ancora qualche elettrodomestico innovativo ed ecologico che possa stupire? Ebbene, la risposta è sì. Il progetto è di uno studente neozelandese.

Si tratta di un frigorifero, o, meglio, di un sistema refrigerante, in grado di conservare bevande e alimenti senza bisogno di una porta che li isoli dall’esterno e che mantiene bassi i consumi di energia elettrica. L’innovativo dispositivo si base su una nuova tecnologia che per funzionare e raffreddare i cibi non sfrutta i gas dannosi per l’ambiente ma un sistema di raffreddamento selettivo.

LO SAPEVI… Come conservare i cibi freschi senza frigo

Dotato di tante celle esagonali separate disposte su un’ampia superficie a nido d’ape incastonata nel muro, il frigorifero, conserva il cibo in tanti piccoli scomparti mantenendoli a temperature diverse a seconda del bisogno e con la sicurezza che il cibo si conservi meglio evitandone gli sprechi.

Frutto dell’invenzione di Ben de la Roche, studente del corso di Design Industriale alla Massey University, in Nuova Zelanda, l’invenzione è ancora in fase di concept ma è stata finalista del concorso che ogni anno Electrolux bandisce per ricercare nuove idee di elettrodomestici del futuro rispettosi dell’ambiente, Electrolux Design Lab Competition.

SCOPRI ANCHE: Dalla Russia il bio frigorifero al gel?

E potrebbe risultare vincitore, sebbene in gara contro altri 10 progetti altrettanto avveniristici provenienti da tutto il mondo.

INon c’è che dire, davvero un’idea di elettrodomestico innovativo che potrebbe, in futuro, entrare a far parte della nostra quotidianità e dare una mano contro gli sprechi domestici.

GUARDA LE FOTO DEL FRIGO DEL FUTURO!

Guarda le foto


LEGGI ANCHE: Un mini frigo che non consuma energia

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *