Raggio senza pensieri: Enel Green Power lancia il kit fotovoltaico per le famiglie

di Salvo il 2 luglio 2011

Vi segnaliamo l’ultima proposta di Enel Green Power Raggio senza pensieri” pensata per incentivare le famiglie italiane al passaggio al fotovoltaico domestico che ci sembra molto interessante (NON abbiamo alcun rapporto con Enel Green Power, a scanso di equivoci ndr).

Che cos’è? Raggio senza pensieri è un kit fotovoltaico “chiavi in mano” con  un prezzo unico a livello nazionale  pari a 11.500 euro iva esclusa che ha una potenza di 2,76 kW, adatta appunto per le esigenze di una famiglia media.

Interessante quantificare i benefici per l’ambiente che l’adozione del kit porterebbe su base della singola famiglia: se consideriamo appunto su base annua un consumo medio stimato per famiglia che sia pari a 2700 kWh, in 1 anno si eviterebbero emissioni di CO2 pari a 18 quintali di CO2 e dato che il kit ha una vita media di 25 anni il beneficio complessivo sarebbe di  500 quintali.

Raggio senza pensieri

Raggio senza pensieri

EnelGreen power gestisce per il cliente tutte le fasi: dall‘installazione del kit,al monitoraggio sino allo smaltimento dei pannelli a fine ciclo di vita.

Il kit fotovoltaico Raggio senza pensieri è disponibile nella rete in franchising Punto Enel Green Power e per preventivi o maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale:

Ti è piaciuto questo articolo?
           

Lascia un Commento

{ 10 commenti… prosegui la lettura oppure aggiungine uno }

Valentina febbraio 6, 2013 alle 1:25 pm

Per TUTTOGREEN e lettori : se Vi informate presso associazione ATER http://www.assotecnicirinnovabili.org/ registrandosi e scaricando il simulatore dall’area download,
vedrete chiaramente che con i prezzi che applicano gli affiliati ENEL GREEN POWER, circa 4500 E per Kwp, non ci guadagna neanche chi ha il capitale pronto da fornire. Anzi è già tanto se va in pari. Con il finanziamento 100% ci perdi circa 6000 €, se va bene, non si interrompe mai la fornitura il GSE paga etc., etc…
Al momento il V conto energia non è PER NIENTE un guadagno per nessuno, se fatto con i prezzi degli affiliati ENEL.QUEL RAGGIO COSTA MOLTI PENSIERI A CHI CI SI AFFIDA. Se proprio volete installare fotovoltaico, rivolgetevi ai piccoli installatori di zona già noti, sono molto più affidabili.
Gianni : Ho la tua stessa situazione per quanto concerne il conto ENERGIA grazie a GRUPPO GREEN POWER di di venezia : contratto da fine marzo 2012, connessione settembre 2012. Un mezzo concreto per superare silenzi e minacce dei loro avvocati è la querela ai carabinieri.
Puoi contattarmi alla mail : valentina.rilletti@fastwebnet.it

Rispondi

GIANNI CARAZZAI novembre 26, 2012 alle 9:18 am

–> RAGGIRO SENZA PENSIERI <–
Enel green power mi ha fregato, io ho firmato i documenti per l'installazione i primi di febbraio 2012,
ho gia' pagato tutto (anche perche' vogliono l'impegno con le banche),
mi avevano detto "entro giugno 2012 sara' tutto a posto" .
poi …….
mi hanno installato i pannelli sul tetto il 17 aprile 2012 ma nonostante i miei solleciti solo nel mese di ottobre 2012 mi hanno collegato l'impianto (quindi ho perso il 4° conto energia e gia li ci rimetto un sacco),
l'impianto ha funzionato due ore poi tutto s'è bloccato oggi, 22 novembre 2012, ancora non
funziona.
se tornassi indietro manderei via a bastonate i signori che mi hanno proposto l'impianto.
I responsabili non si fanno sentire (avranno cose + importanti da fare).

Rispondi

GIANNI CARAZZAI novembre 22, 2012 alle 1:51 pm

–> RAGGIRO SENZA PENSIERI <–
Enel green power mi ha fregato, io ho firmato i documenti per l'installazione i primi di febbraio 2012,
ho gia' pagato tutto (anche perche' vogliono l'impegno con le banche),
mi avevano detto "entro giugno 2012 sara' tutto a posto" .
poi …….
mi hanno intallato i pannelli sul tetto il 17 aprile 2012 ma nonostante i miei solleciti solo nel mese di ottobre 2012 mi hanno collegato l'impianto (quindi ho perso il 4° conto energia e gia li ci rimetto un sacco),
l'impianto ha funzionato due ore poi tutto s'è bloccato oggi, 22 novembre 2012, ancora non
funziona.
se tornassi indietro manderei via i signori che mi hanno proposto l'impianto.
I responsabili non si fanno sentire (avranno cose + importanti da fare).

Rispondi

vinci luglio 12, 2012 alle 10:44 pm

scusate sono sempre io volevo chiedere se quacuno avesse fatto un impianto o avesse avuto ache fare con enel green power .se mi facesse sapere come e’ andata grazie

Rispondi

vinci luglio 12, 2012 alle 10:40 pm

mi hanno proposto anche a me un impianto enel green poower che praticamente si paga da solo e in piu mi rifanno il tetto e ho l eternit che mi smaltirebbero loro, mi sembra troppo conveniente!!!!!

Rispondi

Carlo luglio 21, 2011 alle 9:44 pm

B’è c’è anche compreso manutenzione e smaltimento.

Io sarei intenzionato a farlo. Ma non conosco bene il mercato e non so da che parte guardare

Col incentivi oltre ad annullare la bolletta lo stato x 20 anni ti paga 0.35 a kw cioè sui 1100 euro x 20 anni ( impianto da 3kw) giusto?

Rispondi

Valentina febbraio 13, 2013 alle 10:10 am

No, non cadere nell’inganno dei venditori.Il GSE ti paga secondo quanto produci effettivamente ed è un tot ogni Kw effettivamente immesso in rete, un tot ogni Kw autoconsumato. Il V conto energia è motlo sfavorevole se i prezzi non sono più che onesti. Non esiste un fisso dato dal GSE infatti se c’è un fermo il contributo non arriva !

Rispondi

Piero Iannelli luglio 2, 2011 alle 3:57 pm

Onestamente resto perplesso leggendo questo art:

“Accordo con Enel concorrenza sleale” Lettera appello di un’azienda pugliese –
.. i contributi statali previsti dal Conto Energia 2011/2013 rendono molto conveniente realizzare un impianto fotovoltaico, in quanto grazie agli incentivi in soli 5/6 anni multinazionali come “Enel. Si” o “Beghelli” riescono a recuperare l’investimento iniziale, e per i restanti 15 anni continuano ad incassare la parte più cospicua dei contributi.21/12/2010
http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/12/21/news/accordo_con_enel_concorrenza_sleale_lettera_appello_di_un_azienda_pugliese-10453112/

Riguardo i fantomatici vantaggi per l’ambiente sorvolo ricordando cosa è stato recentemente .

Clima, la Corte Suprema americana ‘benedice’ il riscaldamento globale
.. È la sconfitta dell’UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change) .. Qualcuno spinge l’Europa a dare la scossa necessaria a fare progressi, dopo che a Bonn i canadesi, affiancati da russi e nipponici, ovvero il gruppo dei più accesi nemici del post-Kyoto, hanno confermato che non firmeranno nessun nuovo impegno di taglio delle emissioni fino a quando i Paesi emergenti come Cina, India e Brasile non lo faranno anche loro. Tre Paesi che firmerebbero, secondo il giudizio di commentatori e analisti, se Washington dichiarasse la sua disponibilità.
FONTE: http://www.ilcambiamento.it/clima/corte_suprema_americana_benedice_riscaldamento_globale.html

Fortunatamente anche in Europa
La politica dei Cambiamenti Climatici è morta, dice Holger Krahmer, membro del Parlamento Europeo. Non ci sarà successore al protocollo di Kyoto, e l’Unione Europea farebbe bene a prenderne atto.
http://www.publicserviceeurope.com/article/536/climate-change-policy-is-dead

Le piante sono il regolatore naturale della CO2.. più la concentrazione sale.. più “MANGIANO”.. più crescono.. siamo a 385 ppm (parti per milione) in tempi antichi i vulcani la portarono a 7000 e siamo qui a raccontarla serenamente.
Pertanto, si trovi presto la nuova eco-truffa.

Anche le balene di GREENPEACE sebrerebbero stanche.
http://comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=4368

Cordialmente

Piero Iannelli

Rispondi

dino luglio 2, 2011 alle 10:58 am

Scusate ma se dite che non avete nessun contatto con Enel Green Power, non vi sembra un po troppo
11.500 € per soli 2.76 KWp, il che significherebbe che per ogni KWp il costo sarebbe di € 4.166,
Quando in giro il prezzo si aggira sui 3.500 € al KWp.?

Rispondi

salvo luglio 2, 2011 alle 1:59 pm

Ciao Dino,
Non entriamo nella validità economica della loro offerta.
Se troppo alta sara’ il mercato a giudicarlo.

Se ci segnali altre offerte per kit di fotovoltaico domestico le recensiamo, scrivile pure nei commenti e metti i link

Rispondi

Lascia un commento


+ cinque = 13

{ 1 trackback }