Raincatch; l’impermeabile che… disseta!

di Martina Pugno del 21 luglio 2013

L’acqua è un bene troppo prezioso perché vada sprecato e ogni metodo è ben accetto per il suo recupero e riutilizzo: anche quelli più originali e divertenti, come “Raincatch“, l’impermeabile che protegge dalla piogga ma, allo stesso tempo, disseta chi lo indossa. Non si tratta solo di un impermeabile, ma di molto di più: un vero e proprio sistema di raccolta e depurazione idrica, nonché oggetto di design, realizzato da Hyeona Hang e da Joshua Noble per il Copenaghen Institute of Interaction Design.

SCOPRI ANCHE:  Una ragazza inventa il frigo solare che forse aiuterà i paesi del terzo mondo

L’innovativo impermeabile è un vero e proprio impianto di depurazione portatile: al suo interno sono presenti filtri che permettono la raccolta e la depurazione dell’acqua piovana, che può quindi tranquillamente essere bevuta.

Il progetto può sembrare un po’ strampalato, eppure tutto è studiato a puntino: perfino la distribuzione accurata dell’acqua accumulata in numerose piccole sacche, per evitare che il peso si concentri su una determinata zona e renda scomodo l’impermeabile.

Il tocco estetico non manca e rivela appieno il background legato al mondo del design che accomuna i due ideatori: la scelta è stata quella di mantenere bene in vista i tubi, senza nasconderli, per rendere visibile il passaggio dell’acqua e il funzionamento di un capo “vivo” e dinamico. Allo stesso tempo, sono state accuratamente nascoste le sacche di raccolta dell’acqua, per mantenere una forma più pulita e minimale.

QUESTA POI… Energia dalla pipì, ecco l’invenzione di quattro ragazzine africane


Il progetto di “performative design“, come l’ha definito la coppia di creatori, può far sorridere ed apparire come l’ennesime eccentrico frutto della fantasia di due giovani, ma assume tutt’altra rilevanza se lo si guarda con lungimiranza: in un mondo nel quale l’emergenza idrica è per molti popoli una realtà costante e destinata, secondo molti esperti, ad aumentare di gravità, ogni soluzione può essere preziosa per recuperare anche la più piccola goccia d’acqua.

LEGGI ANCHE:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *