Renault ed i supermercati Leclerc insieme per le auto elettriche

di Simona Treré del 2 giugno 2013

La mobilità del domani deve fare i conti con i problemi ambientali di oggi. Il nostro pianeta ci sta dicendo che la mobilità attuale deve cambiare. Dovrebbe rispettare alcune caratteristiche, come ad esempio quella di essere pulita ed economica. E soprattutto, dovrebbe superare l’uso di combustibili fossili a favore di modelli più sostenibili.

Per tale motivo, è necessario favorire le condizioni per diffondere una mobilità sostenibile, che possa essere praticabile da un numero sempre maggiore di persone.

AGGIORNAMENTO: Auto elettriche 2016, il listino completo

La domanda è se l’Italia sta comprendendo questa necessità, perché intanto altri paesi lo stanno già facendo. In Francia, ad esempio, dalla collaborazione fra i centri commerciali E. Leclerc e le concessionarie Renault, è nato un progetto finalizzato a incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di una mobilità elettrica più facilmente accessibile al grande pubblico.

L’iniziativa consiste nell’installare delle colonnine di ricarica delle auto elettriche nei parcheggi di diversi punti vendita E. Leclerc, favorendo così l’uso del veicolo elettrico e promuovendo pratiche di consumo più responsabili da parte dei consumatori, il tutto affiancato da azioni di sensibilizzazione e di comunicazione per il grande pubblico.

FOCUS: trova i punti di ricarica di auto elettriche con il nuovo  servizio su TuttoGreen

Sarebbe interessante se anche in Italia, i centri commerciali prendessero spunto da questo progetto. Un buon esempio, è infatti quello offerto dal punto vendita E. Leclerc di Pont l’Abbé, in Bretagna, che promuove numerose iniziative in materia di sviluppo sostenibile; come ad esempio il parcheggio illuminato da lampadari alimentati da pannelli fotovoltaici e dotato di canali ecologici che recuperano l’acqua di scarico oppure il calcolo dell’impronta di carbonio del proprio centro commerciale.

Se anche in Italia si realizzasse una collaborazione di questo tipo, che mette a disposizione del pubblico alcuni spazi per ricaricare le vetture o favorire altre pratiche improntate sulla sostenibilità, si potrebbero finalmente avvicinare i consumatori a modelli più sostenibili, come quello appunto della mobilità elettrica, apportando un beneficio ambientale non indifferente nel nostro Paese.

Approfondisci:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *