Sciroppo d’acero: proprietà e utilizzi

di Alessia del 17 gennaio 2017

Sciroppo d’acero: benefici e utilizzi di questo dolcificante naturale tanto in voga negli Stati Uniti. Poco calorico e ricco di sali minerali, ecco perché dovreste consumarlo.

Lo sciroppo d’acero è un liquido dolciastro ottenuto dalla linfa della pianta omonima, l’Acer saccharum. Molto diffuso in America, dove si versa sui pancake a colazione, sta prendendo piede anche in Italia.

Contiene poche calorie, solo 250 ogni 100 grammi, collocandosi così al secondo posto tra le sostanze zuccherine, dopo la stevia e lo sciroppo d’agave. Può essere considerato a tutti gli effetti un dolcificante naturale con cui sostituire il comune saccarosio.

FocusPerché bisogna diminuire lo zucchero nella nostra dieta?

Sciroppo d’acero: come si ottiene

Prima di ottenere lo sciroppo d’acero, la linfa subisce diversi trattamenti. Innanzitutto viene estratta dall’albero a primavera, generalmente nel mese di aprile. La tradizione vuole che si utilizzino dei tubicini che vengono inseriti nel cuore della pianta.

Una volta raccolta, la linfa viene fatta bollire di modo da ottenere un succo ben concentrato. Successivamente si effettua un’operazione di filtraggio. In base al livello di raffinazione, lo sciroppo d’acero verrà classificato nel gruppo A, B o C. Il prodotto in categoria C è quello più puro, meno raffinato e dal gusto più forte.

Idea: i nostri consigli per fare dolci squisiti ma senza zucchero!

shutterstock_144326857

Sciroppo d’acero proprietà

Questo dolcificante naturale contiene numerose proprietà, che lo rendono un alimento importante per il benessere del nostro organismo. Un consumo moderato di questo prodotto aiuta corpo e cervello. Vediamo nel dettaglio quali benefici apporta:

  • antiossidante: combatte i radicali liberi grazie a 20 diversi antiossidanti, prevenendo così l’invecchiamento e alcune forme tumorali;
  • energizzante: contenendo zuccheri semplici, dà una sferzata di energia nei momenti di stanchezza;
  • accelera il metabolismo: grazie al processo di termogenesi, aumenta il calore prodotto e quindi si comporta come un brucia grassi;
  • ha un basso indice glicemico: può essere pertanto consumato in sostituzione dello zucchero anche da chi soffre di diabete;
  • protegge lo stomaco: aiuta anche in caso di gastrite.

Inoltre contiene numerose vitamine del gruppo B e sali minerali, come ferro, potassio, calcio e magnesio.

sciroppo d'acero utilizzi

Lo sciroppo d’acero è un toccasana per il corpo

Sciroppo d’acero per dimagrire

Spesso si legge di potenziali proprietà dimagranti dello sciroppo d’acero. Vediamo di fare un po’ di chiarezza e di evitare false promesse. Quello che è certo è che favorisce la diuresi, quindi aiuta a depurare l’organismo dalle scorie e ad eliminare liquidi in eccesso.

Inoltre ha un basso indice glicemico e contiene poche calorie paragonato al comune zucchero da tavola. Questo significa che un cucchiaino di sciroppo d’acero ha un potere dolcificante maggiore del saccarosio, ma fa meno danni!

Sulla base di queste indicazioni, è sicuramente un prodotto consigliato per chi sta seguendo una dieta dimagrante, ma da solo non promette miracoli. Bisogna sempre affiancare un regime alimentare adeguato e una corretta attività fisica.

Ecco uno sciroppo di qualità che potete trovare online:

Sciroppo d’acero utilizzi in cucina

Oltre che sui pancake, questo dolcificante naturale può essere impiegato per addolcire le bevande, come latte, vegetale o vaccino che sia, e caffè. Non copre il sapore, al contrario di altre sostanze sostitutive dello zucchero. Si può impiegare anche nella preparazione di biscotti, torte e dolci in generale.

sciroppo d'acero in cucina

Lo sciroppo d’acero è molto versatile in cucina

Sciroppo d’acero utilizzi in cosmetica

Non tutti sanno che questo prodotto può essere impiegato anche come ingrediente di creme idratanti e rivitalizzanti per la pelle e i capelli.

Ecco una ricetta semplice e veloce per uno scrub:

Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto e poi spalmate sulla pelle, massaggiando. Risciacquate ed applicate una crema idratante.

Scopri tutte le sostanze dolcificanti alternative allo zucchero:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *