Stop alle auto, così una cittadina olandese è diventata super sicura

di Claudia Raganà del 7 gennaio 2014

Costruire una città in cui la mobilità risponde al principio cardine: la sicurezza dei cittadini. Così nei Paesi Bassi si è trasformata Houten, una cittadina a ridosso di Utrecht, a sud di Amsterdam. Nata come un delizioso e minuscolo borgo medievale attorno alla sua chiesa, negli anni 80 fu individuata dal governo olandese come zona idonea per assorbire una parte della crescita demografica che stava interessando l’Olanda. Così, in un quarto di secolo, Houten vede la sua popolazione aumentare di 10 volte, arrivando ad accogliere oltre 50.000 abitanti.

SCOPRI QUESTA: Tutti in sella: ecco 300 km di piste ciclabili tra Londra e il Tamigi

Per far fronte a questo rapido sviluppo, l’Amministrazione decise di adottare subito delle misure atte a garantire una qualità e sicurezza dei trasporti ineccepibile. Vennero così progettati due circuiti tra loro separati: uno pedonale-ciclistico, l’altro per le auto e i trasporti urbani.

Contrariamente a quanto si osserva in tutte le “normali” città, ad Houten la colonna portante del trasporto urbano è il pendolarismo pedonale. La città, infatti, è ricca di parchi, percorsi pedonali e piste ciclabili, che portano al centro città e alla stazione centrale. Tutto è a portata di “pedone”, vicino, facilmente accessibile, sicuro.

FOCUS: Autostrade per bici: cosa succede in Danimarca ad un anno dal via

La rete stradale secondaria, quella riservata alle auto, è stata progettata per restare lontana dal centro città e dal circuito pedonale e ciclabile. C’è un anello autostradale che gira attorno alla città e consente di raggiungere la propria abitazione ovunque essa sia, ma se da casa ci si vuole dirigere in stazione con la macchina, tutto si complica e appare evidente come l’uso dell’auto per questo tipo di spostamento sia del tutto scoraggiato, a favore di spostamenti a piedi o in bici. Infatti, spostarsi in macchina implica dover sempre tornare nell’anello stradale extra-urbano, circumnavigare la città dall’esterno, fino a raggiungere l’uscita che ci interessa.

 LO SAPEVI? Le vendite di bici sorpassano le auto

Nel centro di Houten, nessuno circola in auto, neanche i bambini delle scuole materne. La città è talmente sicura che persino i più piccoli, se sanno andare in bici, possono recarsi a scuola da soli con la loro 2 ruote, senza correre alcun pericolo. Basti pensare che tra il 2001 e il 2005 si è avuto un solo incidente mortale tra un ciclista ed un’auto…cronaca del tutto diversa da quella che purtroppo leggiamo quotidianamente riguardo la sicurezza stradale nel nostro Paese.

LEGGI QUESTA: California, Cycleway, un’autostrada per le bici progettata nel …1897!

Dare priorità alla sicurezza dei propri abitanti ha reso Houten una città esemplare, dove le giovani coppie decidono di stanziarsi per costruire una famiglia e far crescere i propri figli in un ambiente sicuro e accogliente, dove gli anziani scelgono di vivere l’ultima parte della loro vita in maniera tranquilla. Il principio fondamentale di creare una città a misura d’uomo è sicuramente quello che manca in molti dei nostri Comuni e che, invece, rappresenta un valore da tutelare.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *