Tribulus terrestris, proprietà e utilizzi

di Alessia del 11 novembre 2016

Tribulus terrestris: andiamo a scoprire da vicino questa pianta impiegata da secoli nella medicina tradizionale cinese e in quella indiana.

Il tribulus terrestris è una pianta della famiglia delle Zygophyllaceae, presente in Africa, Europa, Australia e nel continente asiatico. È conosciuta anche con il nome di vite puntura per la sua peculiarità di pungere e di bucare le ruote delle biciclette.

La pianta è del tipo erbaceo e si caratterizza per foglie di dimensioni molto piccole e fiori di colore giallo. Ha bisogno di un clima caratterizzato da temperature molto alte e predilige i terreni aridi. Può crescere persino nelle zone desertiche. Viene considerata anche come pianta infestante, dal momento che è davvero difficile estirparla del tutto.

Le sue proprietà sono note da tempo e sono associate alla sua funzione depurativa e regolatrice.

Focus: Rimedi naturali: quali benefici portano e a cosa servono

Tribulus terrestris proprietà

Questa pianta agisce contro disfunzioni di varia natura che possono interessare fegato, reni e intestino. Viene comunemente utilizzata per trattare problemi a livello cardiovascolare, gonfiori, edemi.

Si ritiene che abbia un effetto stimolante sulle difese immunitarie e svolge un’azione tonica sul fegato.

I benefici sono legati alla presenza di una particolare sostanza steroidea chiamata protodioscina. Quest’ultima determina l’aumento di testosterone e di vari ormoni, come l’ormone luteinizzante LH.

La protodioscina è una saponina contenuta sia nei semi della pianta che nelle cosiddette parti aeree (foglie, fiori, fusto, rami, gemme, germogli, frutti).

tribulus terrestris caratteristiche

Tribulus terrestris: dettaglio della pianta

In questo modo risulta essere fondamentale nel trattamento di vari disturbi di natura sessuale: calo del desiderio, impotenza, infertilità, sia per l’uomo che per la donna. Tuttavia l’evidenza scientifica di questi risultati è ancora da confermare, nonostante in molte zone del mondo continui ad essere considerata un potente afrodisiaco.

Questo automaticamente ha avuto una ricaduta anche in ambito sportivo, tanto che oggi viene venduta come integratore di testosterone per incrementare forza e prestanza fisica. I suoi effetti benefici vengono diretti anche al gonfiore addominale e alle patologie cardiovascolari. 

Tribulus terrestris utilizzi

La medicina ayurvedica impiega questa pianta come tonico da somministrare in età avanzata e nella cura di condizioni cliniche di astenia e debolezza.

Altri risultati soddisfacenti sono stati ottenuti nei seguenti casi:

tribulus terrestris rimedio ayurvedico

Il tribulus terrestris viene impiegato molto nella medicina ayurvedica

Per la formulazione dell’integratore si impiegano tutte le parti della pianta, quindi foglie, frutti e radici. Generalmente radici e semi vengono fatti essiccare e macinare e poi sono chiusi nelle capsule. A volte i suoi principi attivi sono impiegati per la formulazione di tinture, gel e creme di applicazione esterna.

Tribulus terrestris effetti collaterali

Sino ad oggi non si sono mai verificate controindicazioni legate al consumo di tribulus terrestris come integratore. L’unico caso sospetto è stato segnalato in giovane ragazzo sportivo di 21 anni che ha sviluppato ginecomastia dopo aver assunto Tribulus Terrestris.

Si sconsiglia l’utilizzo nelle donne in stato di gravidanza e durante l’allattamento, così come nei pazienti affetti da tumori che indeboliscono il sistema immunitario.

Viene comunemente venduto in erboristeria, farmacia e parafarmacia sotto forma di compresse. Non è soggetto a particolari limitazioni nel dosaggio nè richiede certificazione medica.

Prima di assumerlo si consiglia comunque di rivolgersi al proprio medico di fiducia per evitare che possano insorgere eventuali complicazione con patologie e trattamenti farmacologici in atto.

Dove trovarlo online? Ecco alcune proposte:

Scopri le altre piante impiegate come rimedi naturali:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *