Acqua e limone, tutti i benefici di un bicchiere a digiuno

by Roberta Razzano on 21 marzo 2016

I benefici del bere un bicchiere di acqua e limone al mattino a digiuno sono concreti e dimostrati scientificamente anche se molti la considerano l’ennesima e inutile ‘moda new age’.

Giallo, lucido dal sapore aspro e fresco il limone è, tra gli agrumi, quello più usato in cucina per condire, marinare, contrastare il senso di grasso o semplicemente dare quel pizzico di magia in più ad un piatto. Per gli amanti del limone che ancora non la conoscono, ma soprattutto per chi non la considera un granché, scopriamo tutti i benefici di acqua e limone.

Di base bisogna sapere che il succo del limone (pari ad oltre il 30% del peso totale del frutto) oltre ad essere ricco di vitamine (A,B1,B2,B3,C) possiede diversi oligoelementi e sali minerali come fosforo, magnesio, potassio, calcio e rame, senza considerare l’acido citrico e il carotene; l’insieme concentrato di tutte queste sostanze fanno si che il limone sia uno dei più completi rimedi naturali per le forti proprietà battericide, diuretiche, antitossiche e antiemetiche che lo rendono perfetto per molti tipi di malattie, dall’influenza alla gotta passando dall’anemia ai calcoli renali ed altre ancora.

Per sfruttarne a pieno le potenzialità basta spremerne una metà e versarla in un bicchiere di acqua tiepida da bere ogni mattina, possibilmente a digiuno; così facendo si ottengono diversi benefici:

Digestivi

Le vitamine e i sali minerali aiutano ad espellere le tossine accumulate nell’intestino, e stimolano la produzione di bile da parte del fegato così da migliorare la digestione.

acqua e limone

Bere a digiuno acqua e limone ha numerosi vantaggi, depurativi, diuretici e regolatori del PH

Depurativi e diuretici:

Il succo di limone stimola l’attività epatica così da migliorare l’eliminazione delle tosssine, contemporaneamente ha un effetto diuretico ed antisettico che favorisce il buon funzionamento delle vie urinarie.

Stimola il sistema immunitario:

La presenza di una massiccia dose di vitamina C, oltre ada vere un effetto antiinfiammatorio, aiuta l’assorbimento del ferro, sostanza fondamentale perché il nostro sistema immunitario funzioni correttamente.

Acqua e limone per regolare il pH:

A differenza di quanto si può pensare, l’acido citrico presente nel limone non crea acidità nel corpo una volta metabolizzato, anzi insieme al ferro producono l’effetto opposto, alcalinizzando l’organismo e proteggendolo da eventuali accumuli di acido urico nelle articolazioni che possono creare grossi problemi infiammatori.

Purifica la pelle:

Gli antiossidanti e la vitamina C presenti nel succo contrastano l’azione dei radicali liberi, rallentando la formazione di rughe mentre il potere battericida uccide alcuni dei batteri responsabili dell’acne.

Energia:

Il succo di limone contiene ioni negativi che danno all’organismo una maggiore energia durante la digestione; inoltre l’odore stimola i centri del benessere donandoci buonumore che contrasta l’effetto di ansia e depressione.

Rigenera:

La vitamina C stimola la rigenerazione cellulare aiutando il corpo a sanare le ferite, mantenere in salute le ossa e il sistema connettivo e a riprendersi dopo infiammazioni e febbri.

acqua e limone

Scopri tutti i benefici di acqua e limone

Idratante:

L’acqua e limone aiuta il sistema linfatico migliorando l’assorbimento dei liquidi così da contrastare stanchezza e gonfiore.

Acqua e limone per dimagrire:

La pectina contenuta nel limone aiuta ad evitare gli attacchi di fame, e velocizza la perdita di peso nelle diete alcalinizzanti.

Evita l’alitosi:

Non solo il succo di limone è un classico rimedio naturale per l’alitosi e rinfresca l’alito, ma aiuta anche ad evitare la formazione del tartaro, uccide batteri che potrebbero creare ascessi e gengivite.

SCOPRI ANCHE QUESTI RIMEDI NATURALI:

Non ci sono controindicazioni sull’utilizzo di acqua e limone ma la sua assunzione deve essere chiaramente equilibrata alle necessità del nostro corpo; normalmente i benefici di acqua e limone si esprimono già bevendola per 7/10 giorni al mese, ma si può variare come segue in determinate circostanze:

  • 21 giorni al mese nei cambi di stagione
  • giorni alterni nei periodi di stress
  • 15 giorni consecutivi quando si cambia dieta
  • da 2 a 7 giorni consecutivi dopo abusi alimentari

È consigliabile usare solo limoni freschi biologici, mai succo di limone confezionato, e ricordarsi che l’acido citrico, a lungo andare, può danneggiare lo smalto dei denti, quindi sciacquarsi la bocca dopo aver bevuto acqua e limone o non aspettare troppo tempo prima di lavarsi i denti.

Da provare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *