Tutto sulle farfalle

di La Ica del 29 novembre 2016

Le farfalle sono un insetto dell’ordine dei Lepidotteri, lo stesso delle falene. Questi animali sono purtroppo in via di estinzione, ecco perché in tutto il mondo sono presenti riserve e serre per la preservazione della specie.

Farfalle caratteristiche

Le farfalle fanno parte della stessa famiglia delle falene, ma a differenza di queste hanno abitudini prevalentemente diurne. Anche le caratteristiche fisiche sono nettamente differenti.

Le antenne delle farfalle sono clavate e quando le ali sono completamente dispiegate, significa che sono in posizione di riposo.

Hanno occhi ‘composti’, ovvero costituiti da centinaia di lenti, come le mosche e presentano manti appariscenti, a volte anche multicolore.

Ciclo vitale farfalle

Tutte le farfalle hanno un ciclo vitale che può durare dai 2 agli 8 mesi.

  • Uovo: poco prima della schiusa, l’uovo diventa scuro. Per uscire, il bruco taglia parte del bozzo. Ora ha lo spazio per spingere il corpo fuori con una serie di contorsioni. Dopodiché, il bruco mangia il guscio, per ricevere l’energia necessaria alla ricerca della prima pianta ospite. Per crescere, si nutrirà infatti delle sue foglie.
  • Bruco: il bruco sceglie uno stelo robusto per creare un nuovo bozzolo, che gli darà l’opportunità del primo cambio della pelle. Quando la pupa emerge, dopo una serie di contorcimenti, fissa la cuticola di seta allo stelo.
  • Pupa o crisalide: questa è la fase in cui il colore della farfalla adulta diventa appena percepibile. L’involucro si fende e la farfalla esce dal bozzolo. Dopo essersi liberata dei liquami dello stadio di pupa, rimane con le ali piegate e penzoloni. Per volare, dovrà pompare emolinfa nelle loro nervature.
  • Adulto: nella vita adulta la farfalla raggiunge, in media, a malapena il mese. Ma ci sono specie che sfiorano l’anno, altre invece, vivono solo qualche ora. In questa fase, l’insetto si ciba del nettare dei fiori, utile anche a dare energia per le fasi di corteggiamento e accoppiamento.
metamorfosi-farfalla

La metamorfosi: da pupa ad adulta. In questa fase, la farfalla deve stendere le ali prima che s’irrigidiscano. Se l’emolinfa viene pompata troppo poco velocemente, rimarranno infatti deformate per sempre

Farfalle curiosità

Le farfalle passano molto del loro tempo a cercare un partner. Il lavoro spetta al maschio, che viene attratto soprattutto dai manti più vivi ed appariscenti. La femmina invece, si occuperà di trovare la pianta giusta per deporre le uova.

Ti suggeriamo di approfondire con La farfalla monarca e le sue incredibili migrazioni

accoppiamento-farfalle

Durante l’accoppiamento, le farfalle fanno aderire le parti terminali dei rispettivi addomi. L’amplesso può durare anche ore

Il corteggiamento può avvenire secondo una danza rituale tra maschie e femmine, oppure a termine di un combattimento tra maschi. Le femmine di Saturnia pavonia tuttavia, rilasciano feromoni già in fase di crisalide, cosicché possano trovare un maschio subito dopo la schiusa.

L’accoppiamento può durare pochi minuti o anche molte ore. In genere, maschi e femmine si accoppiano più volte, ma mai con lo stesso partner.

farfalla-regina-alessandra

La farfalla più grande al mondo è la Ornithoptera alexandrae o farfalla della regina Alessandra. Raggiunge un’apertura alare di 31 cm e può pesare anche 12 grammi

Nel mondo esistono ben 17.500 specie di farfalle, 200 sono presenti solo in Italia. Ma le farfalle, come api e coccinelle sono un indicatore molto importante della qualità dell’ecosistema. Per questa ragione, sono molti i Paesi in cui sono presenti riserve naturali e ‘farfallari’ pensati per proteggerle.

petaloudes-valley-butterflies-farfalle-rodi

No non sono foglie, sono farfalle. E si sono radunate a centinaia attorno al Liquidambar orientalis, un albero della cui resina sono ghiotte. Questo spettacolo si tiene ogni anno a Rodi presso la Valley of Butterflies

Un esempio? Le ‘case delle farfalle’ di Montegrotto Terme (PD) e Cervia. Quella più grande d’Italia si trova a Bordano (UD), mentre sono numerose le riserve della biosfera presenti in Messico, dedicate alla farfalla monarca. Presso la valle di Petaloudes invece, le farfalle si riuniscono spontaneamente. Per avvistarle, basta visitare l’isola di Rodi in estate.

Potrebbero interessarti:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *