Un giardino in bottiglia: il caso di David Latimer

di Rossella del 4 aprile 2014

Un giardino in bottiglia: il caso di David Latimer

Avete mai pensato che potesse essere possibile realizzare un intero giardino all’interno di una bottiglia? se pensate che non sia possibile vi riportiamo il caso dell’inglese David Latimer, ripreso di recente dal Dailymail che nel 1960 è riuscito a creare un ecosisitema autosufficiente  con un vero e proprio giardino vivente all’interno di una ampolla di vetro che secondo David ha innaffiato per l’ultima volta nel 1971.

1797378_784475881570198_1591988699_n

I più scettici fra voi obietteranno che è impossibile che l’ecosistema sia veramente autosufficiente ma la spiegazione che fornisce il Dailymail è abbastanza esauriente: le piante grazie alla fotosintesi clorofilliana ed alla luce del sole assorbono co2 ed emettono ossigeno durante il giorno con un ciclo opposto durante la notte e l’acqua immagazzinata all’interno a sua volta è oggetto di un “ciclo dell’acqua” autorigenerante all’interno di questo sistema chiuso.

Se siete esperti in materia siamo ben lieti di ospitare il vostro parere nei commenti…

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *