Una casetta costruita a mano. Volete cimentarvi anche voi?

di Claudia Raganà del 21 giugno 2013

La Tiny Tack House potrebbe sembrare una moderna casa delle bambole, dalle dimensioni a misura d’uomo. Invece, i Tack, marito e moglie di Snohomish (nello stato di Washington), hanno pensato di costruire questo piccolo nido d’amore e relax completamente da soli, riempiendo appena  13mq di spazio con tutti i comfort.

Guarda le foto

Questo piccolo chalet è posto su un carrello come i caravan, che consente di poter essere trasportato ovunque si voglia.

Il mini-chalet mobile è davvero un gioiellino. Costruito completamente in legno, è stato pensato per abbattere al massimo l’impatto ambientale. Le numerose finestre (11), danno agli spazi una grande luminosità. Il resto dell’energia viene fornito tramite quattro pannelli solari, mentre si utilizzano bombole di gas propano per la cucina.

Il piccolo soggiorno è il primo spazio che si incontra entrando in casa e che fa da ingresso verso la cucina.
Sopra alla cucina è stato creato un piano mezzanino, dove è alloggiato un confortevole letto matrimoniale, sotto il tetto, a mò di nido. La camera da letto è accessibile tramite una scala amovibile.

Accanto alla cucina (e sotto la zona notte) troviamo la zona bagno: doccia e wc, perfettamente integrati nel contesto naturale e a risparmio energetico che alimenta il concept della casa (il piatto doccia / vasca da bagno è una tinozza in legno, ricavata da una botte!), ma con tutte le comodità che si avrebbero a casa propria o in un normale caravan.

Ci sono voluti 7 mesi per costruire la Tiny Tack House, con un investimento di circa 20.000$.

Mini chalet mobile

Clicca sull’immagine per vedere le altre

I risultati sono incredibili e invogliano a costruirsi una propria casa mobile!

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *