Un’iniziativa per i bambini: con le Winx alla scoperta delle aree marine protette

di Luca Scialò del 18 maggio 2013

Nella quinta serie tv, le amatissime fatine Winx fronteggiano il terribile Tritannus, per salvare l’oceano dall’inquinamento, in uno scenario marino suggestivo di animazione 3D.

Questo scontro ha ispirato varie associazioni ambientali nell’organizzare un percorso che faccia scoprire ai bambini le stupende aree marine protette italiane dal titoloLe Magie del Mare: alla scoperta delle aree marine protette con Winx Club”.

Ad organizzarlo Rainbow, Fondazione Symbola e Parco Nazionale del Cilento, Valla di Diano e Alburni – Ente gestore delle Aree Marine Protette di “Santa Maria di Castellabate” e “Costa degli Infreschi e della Messeta – con la collaborazione di Federparchi e il patrocinio e il contributo del Ministero dell’Ambiente.

SPECIALE: Chi è e da dove viene Andrea Orlando, nuovo Ministro dell’Ambiente

Di seguito le tappe del tour: partenza il 15 maggio con le prime due tappe: primo appuntamento l’AMP di “Santa Maria di Castellabate”, incontroalle ore 10.30 presso il Castello dell’Abate di Castellabate. Lo stesso giorno, tappa tra Torre di Cala Bianca e Torre degli Infreschi, dove si trova uno dei tratti più vari ed interessanti, dal punto di vista naturalistico, dell’intera costa: l’AMP Costa degli Infreschi e della Masseta.

Il 17 maggio si torna in città, presso l’Acquario Civico di Milano. L’appuntamento è promosso dall’AMP di Portofino, che comprende i Comuni di Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure.

Il 20 maggio l’appuntamento è fissato presso l’AMP Riserva naturale dello stato di Torre Guaceto: una vera oasi tra terra e mare.

Il 27 maggio le Winx attendono piccoli e grandi viaggiatori nell’AMP di Capo Carbonara, promontorio della Sardegna sud-orientale. Particolarmente suggestive l’Isola dei Cavoli, nota per essere popolata da affascinanti branchi di barracuda mediterranei; e la Secca di Cala Caterina, dove si può ammirare uno spettacolo sommerso fatto di grosse frane granitiche.

Il 29 maggio si torna a nord dello stivale, e sarà la volta dell’AMP di Miramare: incastonata nella cornice del golfo di Trieste ed estesa davanti all’area dell’omonimo Castello, la Riserva Marina di Miramare è stato il primo parco marino istituito in Italia.

Ultimo appuntamento sulla costa siracusana, nell’Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo il 31 maggio.

Forse ti potrebbe interessare anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *