Visualizing Sustainability, in un libro un viaggio attraverso i nuovi linguaggi visivi della sostenibilità

di Alessia del 15 novembre 2012

Nonostante tutte le buone intenzioni, supportate anche da dati scientifici, il mercato della sostenibilità per molto tempo è rimasto ai margini. Solo negli ultimi 10 anni sta conquistando spazi sempre più autorevoli, dimostrando come essere ecologisti non significhi necessariamente vivere in modo spartano e fare continue rinunce.

Gli stessi designer e marchi di vari settori hanno riscoperto come rendere piacevoli ed a impatto zero oggetti d’arredamento, abiti, accessori, mezzi di comunicazione, mezzi di spostamento, perfino le stesse abitazioni. Sono ancora pochi i segmenti di mercato che non sono stati raggiunti dalla febbre green!

La pubblicità, che ha lo scopo di attrarre potenziali clienti, non ha potuto fare a meno di adattarsi e modificare i suoi linguaggi, toccando i temi caldi della sostenibilità.

Aziende, politici, ONG, istituzioni, tutti vogliono essere sostenibili. Offrire prodotti dal basso impatto ambientale viene considerato oramai sinonimo di successo e di prestigio.

SCOPRI CHE: La propensione all’eco-sostenibilità paga anche per le società quotate

I consumatori devono essere sensibilizzati sull’importanza di adottare uno stile di vita più attento e consapevole e per far questo bisogna reinventare dei linguaggi che raggiungano i destinatari.

Il linguaggio tradizionale dell’ambientalismo, polveroso e stanco, collegato al volontariato, alla sinistra, anche violento ma certamento poco glamourous, viene rivisitato a favore di uno nuovo più visivo, moderno e scintillante. L’argomento è diventato talmente urgente ed attuale che è stato pubblicato il primo libro che cerca di analizzare il fenomeno offrendo spunti e consigli per gli addetti al settore.

Cause and Effect. Visualizing Sustainability.” (Gestalten, 2012) è già disponibile all’estero e ripercorre con una lunga carrellata la pubblicità proveniente da tutto il mondo anche se non ancora tradotto in italiano.

Oggi il marketing sostenibile si fa spazio in modo diverso, non solo pubblicità televisive, ma anche produzioni digitali, fotografia e l’originale fenomeno dei guerrilla gardening.

LEGGI QUI: Bombe-seme, la nuova frontiera del guerrilla gardening anche in Italia.

Il suo autore, forte di una notevole esperienza come direttore di un think tank sulle strategie ed il marketing sostenibile, membro della fondazione ambientalista Deutsche Umweltstiftung e professore universitario sui temi del management, del design e del marketing eco-sostenibile, ha voluto condensare la sua esperienza in un libro ricco di immagini e grafica su come la comunicazione ha affronato il tema.

Sarà anche grazie a questa modernizzazione della comunicazione che oggi il mercato green può considerarsi quasi una moda?

Dettagli del libro
Titolo: Cause and effects. Visualizing Sustainability.
Autori: R. Klanten, S. Ehmann, S. Bohle
Casa editrice: Gestalten
Anno: 2012
Pagine: 240 pagg.
Lingua: Inglese
Prezzo: 39,90 euro
ISBN: 978-3-89955-443-4

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *