2010 anno internazionale della Biodiversità: e in Italia?

di Tennyson del 21 Ottobre 2010

Il 2010 è l’anno internazionale della Biodiversità, ma cosa vuol dire innanzitutto biodiversità e perchè è così importante?
Biodiversità significa non solo “varietà di specie animali e vegetali”, ma si potrebbe definire anche come “futuro del nostro pianeta”. Già, perchè la varietà di forme di vita è il presupposto della vita stessa, la garanzia che si formino continuamente quegli equilibri negli ecosistemi che permettono alla vita di prosperare sulla terra.

2010 anno internazionale della Biodiversità: e in Italia?

Di biodiversità si parla ufficialmente dal 1992, allorchè a Rio de Janeiro, nella Conferenza sull’Ambiente e lo Sviluppo dell’ONU, venne avviato un innovativo programma di sostenibilità ambientale.
I risultati, tuttavia, sono stati insoddisfacenti rispetto agli obiettivi, perchè toccano diversi punti sensibili del nostro modello di sviluppo economico e sociale,
Oggi più che mai è importante prendere atto delle interdipendenze che le nostre scelte di vita e di consumo, hanno sul pianeta che abitiamo.

L’Italia, in particolare, per la varietà di condizioni geologiche e climatiche, ospita un importante patrimonio di biodiversità. Basti pensare che:

  • metà delle specie vegetali e un terzo delle specie animali europee sono ospitate in Italia;
  • l’Italia è il paese europeo che ospita il maggior numero di specie animali diverse, ben 58mila;

Certo è anche che questo patrimonio di biodiversità è fortemente minacciato e diverse speci animali, vegetali e interi habitat sono a rischio di estinzione.

Conoscere il patrimonio di biodiversità del nostro paese è quindi il primo passo e perciò diversi eventi, quali BergamoScienza e il Festival della Scienza di Genova saranno dedicati quest’anno al tema della biodiversità.
Un’occasione importante per rendere omaggio all’anno della biodiversità e prendere atto della importanza capitale che ricopre nelle nostre esistenze.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment