A Londra una soluzione “mangia PM10” sulle strade pulirà lo smog nell’aria

di Jonas del 18 Novembre 2010

A Londra il problema della concentrazione di PM10 nell’aria è una problematica annosa, che nemmeno misure draconiane quali le severe limitazioni del traffico operate dal precedente sindaco Ken “il Rosso” Livingston nei precedenti anni sono riuscite a risolvere.

A Londra una soluzione “mangia PM10” sulle strade pulirà lo smog nell’aria

Attualmente, nella capitale britannica la soglia della presenza di particelle inquinanti (PM10) consentite dall’Unione europea viene spesso sforata e allora l’amministrazione capeggiata dall’attuale sindaco Boris Johnson ha cercato di mettere in cantiere soluzioni di diversa natura per fare fronte al problema PM10.

Tra le misure che sembrano più promettenti c’è quella che prevede che alcune strade londinesi vengano cosparse con una soluzione “cattura PM10”, più precisamente una sostanza a base di calcio magnesio acetato (CMA) che è in grado di trattenere il particolato, facendo in modo che non entri nell’aria e nei polmoni dei londinesi.
Il calcio magnesio acetato (CMA) è una soluzione salina biodegradabile, che viene riassorbita interamente dall’ambiente, senza risultare nociva nè per la salute, nè per la’ambiente stesso.

Nel test, che costerà circa 300mila sterline, verranno monitorati a cura del London Air Quality Network gli effetti sulle concentrazioni di PM10 nell’aria e le quantità ottimali da applicare sul manto stradale, senza renderlo scivoloso e pericoloso per la circolazione.

Sperando in un esito positivo del test, il pensiero va a tante città del nostro Paese che beneficerebbero assai di una soluzione anti PM10 semplice ed efficace.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment