A Piacenza nasce una sauna in legno a risparmio energetico di uno studio svedese

di Alessandra Mambri del 16 luglio 2012

Tra le colline piacentine, nel giardino di una antica villa, in piedi saldamente poggiata su palafitte si nasconde Huginn &  Muninn, una sauna all’aperto in legno di abete con vista sul suggestivo paesaggio italiano modellata sull’immagine dei corpi affiancati di Huginn- “pensiero” e Muninn “memoria”, i corvi di Odino, simboli della mitologia scandinava. L’opera è stata progettata e costruita da Atelier FORTE di Duilio Forte.

A Piacenza nasce una sauna in legno a risparmio energetico di uno studio svedese

Secondo la tradizione scandinava i due uccelli Huginn e Munnin vengono inviati sulla terra ogni giorno dal Dio della guerra e della poesia, essi volano fino a sera quando insieme tornano dal loro padrone e riferiscono ciò che hanno visto e sentito. “ Come nella sauna, dove ci si ritrova a fine giornata, per purificarsi e insieme raccontare”, spiega Forte.

La sauna, in legno di abete, nera come il corvo e a forma di uccello, ospita due persone. Come da tradizione scandinava è alimentata da una stufa a legna che prevede l’utilizzo di legno esclusivamente di provenienza locale. Gli oblò sulle pareti regalano un’imponente vista dei colli piacentini.

AtelierFORTE realizza saune esterne dal 1994, progettate su misura, secondo le specifiche esigenze di ogni cliente. Questa arte multidisciplinare e lo studio di design mescola l’amore per la storia della Svezia e l’Italia della natura e della cultura.

A quasi 45 anni, Forte è alla vigilia della pubblicazione della sua prima monografia, in coincidenza con un progetto di arte pubblica nel centro di Bologna. Ma prima sarà a Viterbo, dove alla fine di maggio imbastirà un’opera monumentale nel parco dell’area termale del Bullicame.

Occasione, questa, per tornare a guardare alla natura come luogo privilegiato della creatività: “ Ho impostato un filone, e credo che potrei continuare ad aggiungere varianti senza mai ripetermi. Nel mio lavoro non c’è niente di casuale, ma anche niente di mai uguale. Proprio come in un albero”.

Design ispirato dalla Svezia:
Tree Hotel di Harads in Svezia: la stanza-nido nell’hotel sugli alberi

{ 1 comment… read it below or add one }

Memmy luglio 19, 2012 alle 12:20 pm

È molto bello che ci sia tutta quest’attenzione non solo per la cultura della sauna, ma anche per il fotovoltaico e per il rispetto della natura!
Ho letto qui http://www.finlandphilosophy.com/it/materiali.aspx che l’abete è uno dei legni più pregiati nella costruzione delle saune, insieme all’ontano rosso, al pino del nord e al legno abachi… Quindi oltre al rispetto ambientale c’è anche una gran cura dei materiali!

Rispondi

Leave a Comment

{ 1 trackback }