Viaggi e vacanze

A Stoccolma la metro è come museo d’arte contemporanea

Le più grandi città del mondo ospitano una fitta rete di linee della metropolitana che attraversano, a volte con ritardi e intoppi, tutto il sottosuolo cittadino. I vagoni non sempre sono ospitali, pulizia e cattivi odori rendono il mezzo poco invitante e la gente è spesso costretta a viaggiare in condizioni non molto entusiasmanti. Ci saranno le dovute eccezioni, ma siamo di certo ben lungi dal moderno e accattivante sistema metropolitano svedese.

A Stoccolma la metro è come museo d’arte contemporanea

Rendering of template gallery-filmstrip.php failed

A Stoccolma la galleria della metropolitana è stata definita un vero e proprio museo di arte contemporanea! Affreschi, mosaici, incisioni e installazioni decorano i tunnel e rendono la vostra attesa sulla banchina piacevole ed accogliente.

Basta acquistare un semplice biglietto di viaggio per ammirare le opere di artisti dagli anni ’50 ad oggi e pensate che su 100 stazioni ben 90 sono state rifinite e decorate.

La stazione T-Centralen è stata progettata nel 1975 da Per Olof Ultvedt e si presenta come una grotta marina, colorata di blu e bianco, mentre la stazione di Kungsträdgården è stata pensata per rappresentare uno scavo archeologico con i resti di Makalös palace.

Östermalmstorg ospita invece le opere di Siri Derkert in difesa dei diritti delle donne e dell’ambiente. E questo è solo un piccolo accenno delle creazioni che potrete incontrare.

Guardate anche questo breve video:

Insomma, se fate un salto da quelle parti, includete il giro in metro fra le tappe da non perdere, resterete a bocca aperta!

Guarda anche le foto:

Clicca sull’immagine per vedere le altre foto del Metro di Stoccolma

LEGGI ANCHE:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close