Al posto dell’aspirina… la frutta!

di Eryeffe del 26 aprile 2012

Il rimedio naturale per mal di testa e nevralgie varie è nella frutta! Ad affermarlo è un team di ricercatori scozzesi che hanno analizzato l’alto tasso di salicilati presenti in spezie, frutta e verdura, vero toccasana per combattere gli stati infiammatori al pari della tradizionale aspirina.

Secondo gli studi, il consumo di questi alimenti provocherebbe nell’organismo un aumento dell’acido salicilico in circolo, che agirebbe da potente antinfiammatorio. A confortare la teoria c’è anche l’esperimento condotto dagli studiosi su di un campione di 26 volontari ai quali è stato somministrato un frullato di pesche e una soluzione composta da acqua e fruttosio. Il risultato è che, nel primo caso, la concentrazione di acido salicilico raddoppia nel giro di un’ora, mentre i livelli di interleuchina 6 (indicatore dell’infiammazione) diminuiscono (diversamente da quel che accade con l’assunzione della sola soluzione zuccherina).

Poiché l’aspirina viene metabolizzata e trasformata dall’organismo in acido salicilico, è lecito pensare che anche i salicilati naturali possano sortire gli stessi effetti benefici. D’altro canto, a chi non piacerebbe l’idea di sostituire o limitare l’assunzione di medicinali con un buon frullato?

Altre notizie sulla frutta:

Outbrain

{ 5 comments… read them below or add one }

Francesca febbraio 14, 2014 alle 3:19 pm

Interessante. Ma diciamolo pure: chi la prende più l’aspirina? Ci sono i suoi derivati FANS più rapidi ed efficaci!

Rispondi

Elena marzo 29, 2013 alle 12:04 pm

Ottimo! Sapete anche se avrà lo stesso effetto anche per noi donne che in quei 5 giorni… 😉

Rispondi

elegantissimo febbraio 27, 2013 alle 9:02 am

E’ verissimo . Io ho combattuto la gotta (acido urico nel sangue) con abbondanti abbuffate di insalate, le più variegate e colorate. Provare per credere!

Rispondi

Francesca febbraio 14, 2014 alle 3:18 pm

Probabilmente perchè hai così ridotto il consumo di carne, che era una (con)causa della tua gotta

Rispondi

Noberasco aprile 26, 2012 alle 3:13 pm

Certo!!! La frutta è ricca di vitamine, non c’è niente di meglio per prevenire febbre o influenze.

Rispondi

Leave a Comment