Notizie

Alle sfilate di Carnevale spuntano gli eco-carri

Sono più di 10 anni che la città di Imola propone una caratteristica manifestazione durante la festa di Carnevale. Era difatti il 1998 quando per la prima volta l’Amministrazione comunale ha dato l’avvio al Corteo dei Fantaveicoli destinato a diventare ben presto tradizione.

Alle sfilate di Carnevale spuntano gli eco-carri

Anche quest’anno, (domenica 19 febbraio 2012 dalle 14) sarà possibile assistere a questo fantastico e colorato corteo. Le iscrizioni, completamente gratuite, per presentare il proprio Fantaveicolo e partecipare al concorso chiudono il 13 febbraio.

Ma cosa sono questi Fantaveicoli? Si tratta di veicoli originali e spiritosi, ottenuti assemblando fra loro pezzi di biciclette, carriole e quant’altro o costruiti dal nulla. Tuttavia la vera novità è che si tratta di mezzi ecologici: sono completamente banditi i motori inquinanti, per cui gli inventori dovranno ingegnarsi con altre soluzioni, da quelle ad energia pulita (come i pannelli solari) ai classici pedali o alla trazione umana.

Dal 2004 il Carnevale di Imola è gemellato con un’altra grande e storica manifestazione, la Kinetic Sculpture Race nella città di Ferndale in California.

Grazie alla collaborazione delle varie associazioni, delle scuole e dei centri aggregativi, la sfilata riesce a radunare l’interesse di moltissimi curiosi. Pensate che negli ultimi anni è stata registrata la presenza di 30.000 persone.

La sfilata prevede numerosi ospiti, dai giocolieri alle bande musicali ai gruppi teatrali. Chiunque potrà partecipare al corteo, anche con la propria bicicletta, l’importante è che la maschera sia originale e in linea con la manifestazione. Per chi invece desidera restare in panchina ma armato di macchina fotografica c’è la possibilità di partecipare al concorso fotografico “Immagini pazze per una festa pazza”.

Allora avete pensato quale maschera indosserete?

Guarda altri articoli sull’eco-carnevale:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Un commento

  1. Stupenda, meravigliosa manifestazione! Il prossimo anno piacerebbe anche a noi partecipare con carri o sfilate! Faccio parte di un’associazione culturale e di gruppo giovani del mio paese! Potete aggiornarmi su come fare per poter partecipare? Grazie a nome di tutto il gruppo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close