Categories: Pets

Anche gli animali avranno diritto alla mutua

Nasce la mutua per cani e gatti: con 120 euro l’anno cure specialistiche adeguate anche per i nostri amici a 4 zampe!

Tra le novità del 2017 c’è la mutua per cani e gatti che assicurerà visite veterinarie e prestazioni mediche rivolte al benessere dei nostri amici pelosi ad un costo indicativo di 120 euro all’anno. Il sistema prevede anche un sconto del 50% per i proprietari esentati dal pagamento del ticket del Sistema Sanitario Nazionale e un servizio dedicato alla cremazione in caso di decesso dell’animale.

Il nuovo servizio di assistenza privato dedicato agli animali domestici si chiama ‘Dottor Bau & Dottor Miao’ ed è nato su iniziativa del Mias (Mutua Italia Assistenza Sanitaria) e di FareAmbiente, compagnia assicurativa del gruppo EuroAssistance.

Tra le prestazioni offerte c’è anche il servizio ‘Per Sempre’, pensato per garantire all’animale una sistemazione dignitosa presso una struttura convenzionata in caso di decesso o ricovero del proprietario. ‘Sacrificio necessario’ è invece il nome del servizio che permette di provvedere alla cremazione< in modo etico del cane o del gatto deceduto, sempre in strutture controllate tramite la società specializzata Petico. Il sistema sanitario, inoltre, copre anche le spese sostenute per la ricerca di animali domestici smarriti.

Come spiegano gli ideatori, l’iniziativa nasce per coprire le esigenze di tipo sanitario del 55% delle famiglie italiane che che hanno adottato o comprato un animale domestico. Questo fa sì che l’animale entri a far parte a tutti gli effetti della famiglia e dell’insieme dei valori sociali ed etici che la definiscono.

L’aumento dei costi e dei controlli veterinari, nonché la crescita dell’Iva sui prodotti alimentari destinati a cani e gatti ha fatto scattare la necessità di intervenire con un sistema mutualistico privato di tutela della salute e del benessere degli animali domestici accessibile anche alle fasce economicamente più deboli. Sostenere le famiglie in difficoltà che si trovano a dover affrontare spese mediche troppo elevate per gli animali è anche un modo per scoraggiarne l’abbandono.

Per aderire al progetto sarà presto disponibile  online su un sito dedicato raggiungibile anche tramite i canali social come la pagina Facebook ufficiale dell’iniziativa, i principali pet-shop presenti sul territorio nazionale, la grande distribuzione e le Guardie Ecozoofile di FareAmbiente.

Leggi anche:

Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.