Anche il Gran Paradiso punta sulla mobilità sostenibile

di Claudio Riccardi del 22 giugno 2012

Si chiama “Ride Gran Paradiso” la nuova iniziativa eco-friendly promossa a favore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Nell’area protetta arrivano il servizio di bike sharing, le biciclette a pedalata assistita, la rete di hot spot e free wifi gratuito, infine le postazioni per la ricarica di auto elettriche.

Anche il Gran Paradiso punta sulla mobilità sostenibile

Numerose e interessanti novità, rese possibili dalla Fondation Grand Paradis, che sostenuta dalla Regione Val d’Aosta, ha così deciso di organizzare due giornate promozionali, sabato 23 giugno in piazza Chanoux ad Aosta, e il 26 giugno a Milano, presso la Galleria Vittorio Emanuele.

I gestori mirano a introdurre nuove abitudini di fruizione tra i recinti del Parco. Via anzitutto l’auto convenzionale, al suo posto spazio ai gommati alimentati a corrente continua, sostenuti  anche da un circuito di colonnine per rifornimenti semplici e veloci. Altre postazioni, rese funzionanti da impianti di solare fotovoltaico, andranno invece ad alimentare le biciclette a pedalata assistita, altra novità per i comuni del Gran Paradiso. Il sistema verrà presentato ad Aosta, il pubblico verrà invitato a una prova in sella alle due ruote. Sarà inoltre esposta la nuova autovettura elettrica in dotazione presso Fondation Grand Paradis, le cui prestazioni saranno monitorate in collaborazione con il Politecnico di Torino.

Ride Gran Paradiso replicherà poi nel cuore di Milano proponendo le azioni del progetto Imaginez un Transport Efficace et Responsable, promosso dal Dipartimento dei Trasporti dell’Assessorato valdostano del turismo, sport, commercio e trasporti e da Fondation Grand Paradis. L’evento si terrà presso lo Urban Center situato all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, da dove i cittadini potranno farsi un giro sulle biciclette.

I presenti potranno prendere poi coscienza di una vacanza eco-compatibile nel Gran Paradiso anche attraverso la proiezione di immagini e filmati e un momento di degustazione, protagonisti i prodotti tipici della rete “Atelier du Goût”.

Per maggiori informazioni invitiamo a visitare il sito web della Fondation, www.grandparadis.movimentolento.it.

Forse ti potrebbe interesssare anche:

 

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment