Notizie

Auto elettriche, la Cina pensa in grande: Pechino vuole creare un campione nazionale dell’auto elettrica

L’immagine della Cina che colleziona record di crescita solo grazie al basso costo della forza lavoro diventa ogni giorno più obsoleta.
Consapevole del fatto che i problemi ambientali presenti soprattutto nelle sue megalopoli possono essere trasformati in una enorme opportunità, mutandoli in leva per stimolare il progresso tecnologico, creare occupazione e accrescere la competitività, il governo di Pechino pare non trascurare nessuna tecnologia green promettente.
E’ questo, anche, il caso dell’auto elettrica.

Auto elettriche, la Cina pensa in grande: Pechino vuole creare un campione nazionale dell’auto elettrica

Lo scorso mese, la Cina ha posto sotto l’egida di una commissione statale, la Sasac (State-owned supervision and administration commission of the state council), la supervisione della produzione di auto elettriche in Cina, che beneficerà di contributi pari a 15 miliardi di dollari, la cui erogazione è prevista entro il 2011.
Di fatto un polo nazionale per la produzione dell’auto elettrica, che accelererà la corsa di Pechino verso la leadership in questo segmento.

Con questa mossa, la Cina è destinata a diventare il leader mondiale dell’auto elettrica, risolvendo in parte gli enormi problemi ambientali (qualità dell’aria urbana in primis) e rendendo il dragone asiatico una meta privilegiata per lo sviluppo di nuove tecnologie che riguardano i veicoli elettrici.

C’è comunque da dire che questa non è che l’ennesimo salto in avanti da parte della Cina in tema di tecnologie green e di mobilità sostenibile di moderna concezione.
A quest’ultimo proposito, è bene ricordare che la Cina vanta già alcuni significativi primati, quali i 6.920 km di linee ferroviarie ad alta velocità, che sono già superiori a quelli di ogni altro Stato del mondo, e che Pechino prevede di raddoppiare entro il 2012 con un investimento di 800 miliardi di renmimbi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close