Bhyke la nuova bicicletta a idrogeno

di Marco del 10 maggio 2011

Bhyke è la nuova bicicletta a pedalata assistita, realizzata dal Cnr, alimentata ad idrogeno e dotata di un sistema di accumulo a stato solido che da al mezzo un’autonomia elettrica di 150 km.

Al fine di abbassare i costi del combustibile e rendere Bhyke a emissione zero, il rifornimento avviene attraverso una fonte di energia rinnovabile a solare fotovoltaico e da un elettrolizzatore per la produzione di idrogeno da acqua. Attraverso il processo dell’elettrolisi, l’idrogeno allo stato gassoso viene raccolto in bombole ad idruri, che hanno anche il compito di assicurare la massima sicurezza in caso di incendente.

Inoltre, Bhyke è pensata per poter offire una maggiore autonomia e tempi di ricarica ridotti rispetto alle tradizionali biciclette elettriche.

Per il momento, Bhyke la bicicletta a pedalata assistita è un prototipo e nonostante il progetto sia in una avanzato stato di sviluppo servono una serie di investimenti e politiche che ne favoriscano la sua commercializzazione. In questo modo sarà possibile abbattere i costi degli impianti di elettrolizzatori e lanciare la sua diffusione su larga scala.

Articoli correlati
Bici elettriche: in Tirolo una vacanza eco sotenibile
Bici elettriche, le proposte del mercato

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment