Biciclette elettriche Frisbee: modelli e caratteristiche

di Eryeffe del 19 dicembre 2011

Abbiamo già elencato i tanti vantaggi delle biciclette elettriche soprattutto in termini di ingombro, manovrabilità, e inquinamento (praticamente nullo) che rendono queste innovative city-bike il mezzo di trasporto preferito da un numero sempre crescente di persone, in particolare nei grandi centri urbani. Anche il mercato, ricettivo a questa crescente richiesta, sta rispondendo adeguatamente proponendo una gamma sempre più vasta di modelli realizzati da noti produttori del settore, sia italiani che stranieri.

Approfondisci: il listino delle bici elettriche

Una delle marche italiane più gettonate è la Frisbee (http://www.frisbee.eu/), l’electronic bike realizzata dall’azienda altoatesina Tc-Mobility. Una gamma ricca di modelli dalle caratteristiche inconfondibili: strutture unisex, sobrie, funzionali, versatili e molto efficienti sia da un punto di vista elettronico che motoristico. Veicoli estremamente performanti, insomma, progettati e realizzati secondo le più moderne tecnologie disponibili sul mercato.

La Frisbee è disponibile in 7 modelli differenti con prezzi che vanno da 500 euro in su a seconda delle dotazioni e caratteristiche (listino 2011):

Valentina: facile da trasportare, leggera e adatta a tutta la famiglia (€ 1.190);
Vale: versione pieghevole del modello Valentina (€ 1.250);
Miki: l’ultima nata in casa Frisbee;
MTB Dolomites: mountain bike a pedalata assistita ideale per escursioni e ‘fuori pista’;
Euro 7 Mobility: dal potente motore brushless di ultima generazione e sistema Pas brevettato (€ 945 – 1.370);
Euro 7 Plus: agile e scattante, adatta sia a percorsi urbani che extraurbani;
Euro 7 Tour: ideale per i ciclisti e gli appassionati di statura medio/alta (€1.235 – 1.660)

Oltre che di Fresbee, la Tc-Mobility è proprietaria anche dei marchi Dinghi e S.A.V.

Per quanto riguarda Dinghi, la gamma di biciclette elettriche si compone attualmente di 5 modelli:
Sport: leggera, sprintosa e accessoriata. Il mezzo ideale per chi vuole affrontare ogni percorso con una ‘marcia’ in più (€ 1.515);
Lait: semplice, performante, dalla batterie (piombo o litio) particolarmente durature (€ 590);
Wiki: la migliore per rapporto qualità-prezzo (€ 715);
Special: perfetta per percorsi collinari ed extraurbani (€ 855 – 1281);
Ixelle: la prima Dighi ‘over size’ robusta e resistente, ideale per lunghi tragitti (€ 915 – 1.341).

Il marchio S.A.V. rappresenta la divisione più ‘tecnica’ e professionale della Tc-Mobility poiché progetta, realizza e sviluppa prodotti specifici di alta gamma per specifiche esigenze. I modelli sono essenzialmente 2:
Partner: robusta, versatile e affidabile, particolarmente adatta per usi professionali che richiedono grandi capacità di carico (sono le bici ufficiali di Poste Italiane);
Fresbee Softbike: realizzata ‘su misura’ per gli sportivi che si cimentano in prove atletiche estreme.

Un catalogo ampio, dunque, arricchito da una vasta gamma di batterie intercambiabili e accessori con cui personalizzare la propria bicicletta e renderla ancora più adatta ai nostri spostamenti.

Articoli correlati: le proposte sul mercato delle biciclette elettriche

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment