Design

Biome: per avere in casa una microserra intelligente

Un ‘miracolo’ di high tech, natura e bellezza: la micro serra intelligente da tenere in casa e… coltivare a distanza! Lo avreste mai detto? Eppure oggi è un’idea di Samuel Wilkinson diventata realtà e esposta alla mostra ‘Tech lento’ del London Design Festival.  Un gioiellino che ha la forma di una capsula hi tech multifunzione: infatti all’interno la luce del sole viene riprodotta e le condizioni climatiche ottimizzate a seconda dei bisogno delle piante.

Biome: per avere in casa una microserra intelligente

Ma quello che rende questa micro serra davvero innovativa sono le informazioni riguardanti le condizioni di clima, calore e umidità all’interno della capsula: potrete infatti collegarla al vostro iPad o smartphone e sapere, in tempo reale, come si sta svolgendo la vita all’interno della serra per le vostre piante. Non solo: se lo ritenete opportuno, potrete, attraverso alcuni comandi dell’applicazione per mobile della micro serra, agire ‘da remoto’ e modificare i parametri che vi interessano, come la luce, l’umidità, le sostanze nutritive, ecc..

Vedi anche: Boatanic, arriva la barca serra ad Amsterdam

Insomma, se non siete nati col pollice verde, potete approfittare di questa micro serra per diventare giardinieri a distanza. Secondo Samuel Wilkinson, c’è una precisa ‘filosofia’ alla base di quest’invenzione: coniugare la velocità e l’immediatezza  delle applicazioni mobile alla lentezza e pazienza che occorre in un lavoro di cura come quello del giardiniere.

Insomma, coltivare ‘lento’  nel mondo delle imperiose velocità digitali. Non male come obbiettivo, vero?

Un'altra bella immagine dell'invenzione di Samuel Wilkinson

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close