Notizie

Boom del biologico in Italia!

Italiani e biologico, è amore. Questa è la sintesi di una nota che Coldiretti ha diffuso riguardo ad una indagine Ismea AcNielsen sugli acquisti domestici di prodotti confezionati nel primo semestre del 2010.
Nella prima parte dell’anno si è verificato infatti un aumento sostenuto – ben il 9% – rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, di acquisti di prodotti biologici da parte delle famiglie italiane.

Boom del biologico in Italia!

Un dato che rafforza la leadership italiana nel settore dell’agricoltura biologica, sia lato domanda, che offerta. Il nostro paese conta infatti il maggior numero di operatori certificati impegnati nella filiera dell’agricoltura biologica e la più vasta superficie coltivata a biologico, se si escludono i boschi e i pascoli gestiti in biologico, dove è invece la Spagna a primeggiare secondo i dati del SINAB divulgati dal Ministero delle Politiche Agricole al Sana, il Salone Internazionale del Naturale, in corso oggi a Bologna.

Tutti dati interessanti che testimoniano come l’attenzione per la provenienza del cibo e le sue caratteristiche in termini di genuinità siano diventati radicati in segmenti di popolazione sempre più ampi.

Diventa dunque sempre più importante assicurare trasparenza e controllo efficace della provenienza bio e geografica dei prodotti lungo tutta la filiera: una esigenza che cui verrebbe incontro l’istituzione di un marchio del biologico italiano, che consenta alle famiglie di fare scelte di acquisto consapevoli sulla reale origine del prodotto acquistato, come sottolineato nella nota di Coldiretti.

Una dinamica, quella del cibo biologico, che conferma tutte le nostre esperienze personali: chi prova il cibo biologico, assaporandone letteralmente i vantaggi, raramente torna indietro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close