Categories: Cani

Cane corso, carattere educazione e aspetto

Amico leale e fedele, compagno di avventure instancabile ma sopratutto indomito difensore del focolare domestico, il cane corso è il perfetto mix di potenza canina e agilità felina, con un carattere più o meno irruento o pacato a seconda dell’addestramento che riceve dal proprio padrone. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questa splendida razza canina.

Cane corso: a dispetto del suo nome che lascerebbe presagire tutt’altre origini, il corso è una una razza di cani molossoide tutta italiana. Originariamente utilizzata e allevata per la caccia, la difesa personale e la milizia, ora il cane corso è un fantastico cane da compagnia, che adora stare in famiglia.

Nel suo nome troviamo l’indizio delle sue origini. Il nome ‘corso’ non c’entra nulla con la Corsica. Deriva dal latino cŏhors (cŏhors, cohortis) che significa ‘aia’, ‘cortile’, a testimonianza della sua vocazione di guardiano delle proprietà.

Cane corso: aspetto

Compatto, robusto e muscolosissimo, il cane corso si caratterizza per il mantello corto e setoso, ben aderente al corpo e ancor più fitto durante la stagione invernale. I colori variano dal grigio piombo, grigio chiaro, ardesia, fulvo e tigrato. Il viso è largo e squadrato, con labbra superiori prominenti e carnose. Le dimensioni medie di un esemplare maschio variano tra i 64-68 cm di lunghezza per 45-50 kg di peso; per  le femmine, invece, la lunghezza media è di 60-64 cm per 40-45 kg.

Cane corso: carattere

Il cane corso è generalmente molto legato al padrone con il quale tende ad instaurare un rapporto di empatia molto spiccato. E’ pacato, dolce, leale e protettivo ed è sempre in cerca del contatto fisico di chi ama. La sua intelligenza spiccata lo fa essere molto vigile e attento verso tutto ciò che accade intorno alla sua famiglia e alla sua casa, ma non è quasi mai aggressivo.

Il comportamento che assume nei confronti degli estranei o di altri cani, infatti, dipende molto dal tipo di temperamento che il padrone gli richiede con l’addestramento.

SPECIALE: le razze di cani preferite dagli utenti di Tuttogreen:

Cucciolo di cane corso

Cane corso: educazione e addestramento

Come premesso, l’indole del cane corso è per natura pacata e poco aggressiva, piuttosto amichevole e cortese con gli estranei, affabile con i bambini a patto che i rispettino i suoi spazi e la sua sensibilità. Il carattere versatile e il temperamento facilmente plasmabile, lo rendono addestrabile per la difesa personale, la guardia del bestiame, l’attività venatoria per cacciagione di grande taglia e perfino come cane da ‘camera’. Con i bambini il cane corso si dimostra affettuoso e attento, capace di limitare le effusioni e di rimanere al suo posto se le circostanze lo richiedono.

Per tutti questi motivi, l’addestramento del cane corso – pur ammettendo delle differenze da esemplare a esemplare – è relativamente semplice e poco impegnativo. Molto più impegnativa è la gestione della sua stazza che richiede inevitabilmente spazi adeguati, lunghe corse giornaliere e lauti pasti.

Cane corso, carattere educazione e aspetto

Cane corso: il prezzo

Il prezzo di un esemplare di cane corso si attesta intorno ai 700 euro per i cuccioli mentre per un animale adulto il costo sale esponenzialmente. Diffidate quindi da sedicenti venditori on line che propongono cuccioli di cane corso a prezzi stracciati e controllate sempre bene i documenti del cane prima di comprarlo. Ricordate: decidere di acquistare un cane corso significa fare i conti con spese di mantenimento abbastanza consistenti.

La curiosità: c’è anche un’altra etimologia, oltre a quella latina illustrata in premessa. Secondo alcune ricostruzioni, il termine “corso” verrebbe dal greco Kortos (recinto). In ogni caso, è interessante notare come, indipendentemente dall’origine del nome, greca o latina, cambi poco il significato e l’ambito. Gli antenati del cane corso con ogni probabilità venivano impiegati ovunque nella difesa della proprietà, che si trattasse di bestiame o di altro, oltre che nella caccia. L’addomesticamento e la selezione, soprattutto nell’ultimo secolo, ne ha addolcito il carattere. Oggi il cane corso che conosciamo ha un temperamento ben più mite dei suoi progenitori!

Cane corso: allevamenti

Ci sono regole fondamentali per l’acquisto di un cane da un allevamento: il venditore vi deve fornire il libretto sanitario del cane, dove devono essere riportati i vaccini contro le malattie virali e i trattamenti antiparassitari effettuati, l’iscrizione all’anagrafe canina, il microchip, e deve esserci un contratto di vendita, in cui sia scritta la garanzia della buona salute del cucciolo. Tutti i documenti devono attestare in maniera inequivocabile la purezza della razza o eventuali difetti. Gli allevamenti devono essere noti e titolari di affisso rilasciato dall’ENCI, l’ente cinofilo italiano, che ha una sezione dedicata.

Scopri tutto sulle varie razze di cani da pastore…

Se amate i cani, ecco alcuni libri che ne parlano, e che ci aiutano a capirli e addestrarli meglio:

Conferenza illustrata sulla comunicazione canina
€ 29
Guida illustrata di oltre 300 razze di cani da tutto il mondo
€ 21
Un traduttore simultaneo per parlare con il tuo cane
€ 14.9
Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.