Carnevale: a Porretta Terme lo fanno ecologico

di Massimiliano del 19 Febbraio 2011

Ne avevamo già parlato la scorsa settimana di come fare un bel Carnevale ecologico: sicuramente bello fare festa, ma con ancora di più con maschere eco sostenibili. Lo pensano e lo fanno a Porretta Terme, località termale del bolognese, dove la classica sfilata di Carnevale ha indossato gli abiti del rispetto ambientale.  Lo stendardo green, sotto forma di maschere, è stato portato in alto dai bambini delle scuole medie del paese che per il loro travestimento hanno scelto solo costumi confezionati con materiali di scarto.

Carnevale: a Porretta Terme lo fanno ecologico

Scelta minimalista nata tra i banchi di scuola (le elementari) e maturata grazie ad una settimana di didattica alternativa dedicata allo studio della raccolta differenziata, l’energia pulita e il riciclaggio. Massima attenzione alla catena alimentare  e alla necessità di non sprecare.

Scatole di detersivi al collo, bottiglie in plastica sulle spalle e in testa una confezione vuota di pandoro. Questo il costume povero, ma non meno divertente e ad alto tasso di educazione al consumo responsabile con cui i bambini hanno sfilato.  Un’indicazione utile per altri eco-carnevali che intendono limitare l’impatto ecologico.

Forse alla fine non si tratta di niente di nuovo se pensiamo ai carnevali di una volta, almeno di quelli dei poveri, dove i bambini si accontentavano di vecchi stracci riveduti e corretti da mamme povere ma ingegnose.  Niente a che vedere con i costumi hig tech degli ultimi anni con “zorri” armati di spade luminose e “fatine” con bacchette magiche in plastica.

Meno inquinamento e poi alla fine ci si diverte lo stesso.  E voi, che ne dite?

Un Bravi intanto agli insegnanti di Porretta Terme.

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment