Notizie

Citroen C-zero, la citycar elettrica di Citroen pronta all’esordio

La casa automobilistica Citroen è pronta a lanciare sul mercato la sua city car, realizzata in collaborazione con la Mitsubishi. Il modello della Citroen C-zero assomiglia per dimensioni e caratteristiche tecniche alle due auto gemelle Peugeot iOn e Mitsubishi i-MiEV, da cui l’auto differisce solo per una serie di caratteristiche estetiche.

Citroen C-zero, la citycar elettrica di Citroen pronta all’esordio

FOTO: Guarda le immagini delle auto elettriche più importanti

La Citroen C-zero arriverà sul mercato italiano alla fine di gennaio 2011, e il suo prezzo a listino è stabilito in 35.960 euro.

FOTO: Guarda le immagini delle auto elettriche più importanti

La Citroen C-zero è un’auto completamente elettrica, dotata di un motore a magnete permanente la cui velocità massima è di 130 chilometri orari. La batteria agli ioni di litio è posizionata al centro della vettura, e l’accensione prevede che si giri la chiave fino a quando l’automobilista non viene avvertito con un bip sonoro, che precede l’illuminarsi di una spia verde con la scritta ready.

La capacità della batteria, che può essere ricaricata in una normale presa casalinga da 220 V, è di 16 kWh. Per coloro che non hanno molto tempo a disposizione si può ottenere anche una ricarica all’80% in soli trenta minuti. La batteria dell’automobile può, inoltre, essere soggetta a circa 1500 cicli di ricarica ed è dotata di un’autonomia di 150 Km orari. Quando il livello di alimentazione della batteria scende sotto la soglia, il conducente viene informato attraverso un indicatore di carica.

FOTO: Guarda le immagini delle auto elettriche più importanti

Secondo i dati divulgati dalla casa automobilistica francese,  il consumo medio per circa 100 km è di circa 1, 50 euro.

L’auto è inoltre dota di un sistema di recupero dell’energia che si attiva in decelerazione e in frenata,  favorendo la ricarica della batteria.

Ennesima interessante novità, dunque, di un anno che si preannuncia come quello di svolta per le sorti dell’auto elettrica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close