Categories: Rimedi naturali

Come curare le punture di zanzara in modo naturale

Andiamo insieme alla scoperta delle soluzioni naturali su come curare le punture di zanzara

Un problema fastidioso che l’estate porta con sé, anzi forse il solo problema fastidioso dell’estate, è senza dubbio quello delle zanzare.

Escogitiamo strategie diverse per evitare di averle intorno e per evitare le loro punture, non sempre ci riusciamo. Sappiamo che molte piante allontanano le zanzare poiché contengono sostanze repellenti, ad esempio il geranio, il basilico, quindi schermare balconi, terrazze e davanzali con vasi di gerani e basilico è un’ottima idea.

LEGGI: Come allontanare mosche e altri insetti da casa in modo naturale

Guida ai metodi bio per combattere le zanzare

Ma come possiamo intervenire con metodi naturali sulla puntura di zanzara e sul prurito che comporta senza ricorrere a sostanze chimiche?

I rimedi naturali sono numerosi, ma il primo avvertimento è di resistere, cosa non facile, ed evitare di grattare la zona della puntura. Uno dei rimedi naturali più diffusi consiste nel tamponare la puntura dapprima con dell’acqua fresca e poi con del succo di limone, alternativamente si applica il succo fresco della piantaggine che è un efficace decongestionante, oppure il succo di carota o di prezzemolo. L’aromaterapia suggersice anche di applicare – più volte al giorno,  quando il fastidio si fa sentire –  delle compresse imbevute con oli essenziali.

La scelta tra le essenze è piuttosto ampia perché sono ugualmente efficaci canfora, albero del té, bergamotto, eucalipto,  limone, lavanda e timo rosso.

Questi rimedi vanno bene per le punture d’insetto in generale, quindi anche di zanzara.

Un rimedio naturale meno conosciuto è rappresentato dall’allume di potassio che ha potere cicatrizzante e antibatterico e di cui abbiamo parlato qualche tempo fa a proposito di una ricetta fai-da-te per prodursi un dopobarba naturale (Leggi: come farsi un dopobarba naturale ed ecologico).

Le pietre di allume di potassio si possono reperire nelle erboristerie e a tanti sarà capitato di vederle anche ai mercatini sulle bancarelle di prodotti naturali vicino alle confezioni di oli essenziali, incensi, e così via. Questo minerale ha anche un’azione rinfrescante, infatti ne è diffuso l’utilizzo come deodorante post-doccia passandolo semplicemente sotto le ascelle.

Comunque in presenza di una puntura di zanzara si può anche alleviare il senso di prurito passando sul punto interessato un cubetto di ghiaccio per alcuni secondi, poi dopo aver asciugato il punto vi si passa sopra la pietra d’allume precedentemente inumidita con acqua.

Speriamo di avervi dato suggerimenti naturali per combattere le fastidiose punture di zanzara senza dover sempre ricorrere alla chimica!

Outbrain

View Comments

  • Due anni or sono ho scoperto per caso il rimedio della mia vita alle punture di zanzara:
    Aloe.
    E' immediata: smetto subito di grattarmi e mi toglie i gonfiori creati dalle punture. Ne prendo un tubetto all'inizio dell'estate al supermercato e mi dura tutta la stagione (anche come dopo-barba ^_^)

  • Buon rimedio e' l'olio essenziale di tea tree(malaleuca alternifolia).E' ottimo per qualsiasi insetto.

Share
Published by
Maura Lugano

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.