Corky, il mouse di sughero che genera elettricità con un click

di Marco Cantu del 27 maggio 2011

Dal mouse a pallina, fino al laser e il senza fili, modellato, nel frattempo, da un design sempre più sorprendente e funzionale.
Nel corso degli anni “il roditore” che affianca inseparabilmente il nostro computer ha subito un’evoluzione continua, ma la svolta a favore del risparmio energetico potrebbe arrivare grazie a Corky, il primo concept di mouse realizzato con un materiale naturale, il sughero.

Ma vediamo questo concept, che abbiamo scovato via Engadget: il sughero ha permesso di sostituire quasi totalmente i componenti plastici ed è in grado di produrre l’energia necessaria per il funzionamento del mouse attraverso il suo movimento.

Grazie agli elementi piezoelettrici al suo interno, è sufficiente muovere il mouse sul tappettino, cliccare o muovere la rotellina per incamerare l’energia cinetica che, una volta trasformata in energia elettrica, alimenterà il dispositivo; quindi non dovremo più dipendere da quelle batterie, che una volta esaurite, soffocano le nostre discariche di rifiuti elettronici molto complicati da smaltire.


E’ vero che si tratta di un concept, non lo si trova nei negozi e non è detto che lo si trovi in futuro: bisognerà vedere se le intuizioni che stanno dietro a Corky incontreranno la fattibilità tecnica ed economica.

Certo è che l’idea di un mouse di sughero, leggero, completamente riciclabile e che produce watt grazie ai semplici e ripetuti movimenti della nostra mano è affascinante.
Scommettiamo che non ve ne accorgereste nemmeno di produrre così tanta energia?

Outbrain

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

{ 1 trackback }