Ecoturismo

Turismo sostenibile: cos’è la catena EcoWorldHotel?

EcoWordlHotel rappresenta il primo gruppo alberghiero italiano che riunisce in un unico marchio gli hotel e i B&B eco-sensibili e accomunati da una filosofia ‘green’ che mira alla salvaguardia dell’ambiente e alla promozione di un concetto di turismo sostenibile.

Turismo sostenibile: cos’è la catena EcoWorldHotel?

Il progetto che ha ispirato la creazione del circuito EcoWordlHotel nasce nel 2007 da un gruppo di albergatori particolarmente attenti alle tematiche ambientali e alle problematiche legate ad una corretta gestione dell’attività alberghiera. Da una parte, si sente l’esigenza di salvaguardare il patrimonio ambientale del territorio nell’ottica di una valorizzazione  dello stesso e delle strutture in esso ubicate;  dall’altra c’è il bisogno di ottimizzare i costi, minimizzando gli sprechi energetici e idrici attraverso l’adozione di piccoli accorgimenti, tecnologie a basso impatto ambientale e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

L’obiettivo di EcoWordlHotel è diffondere il più possibile questa filosofia su tutto il territorio nazionale, rivolgendo l’attenzione sia alle strutture già inserite in contesti naturali di pregio, sia a quelle ubicate in contesti urbani più difficili da approcciare, nell’ottica di un cambiamento di mentalità che induca a migliorare la qualità della vita anche nelle città.

Tutte le strutture ammesse nel circuito EcoWordlHotel sono selezionate secondo precisi standard qualitativi e solo gli hotel e i B&B che soddisfano tutti i requisiti richiesti vengo insigniti del Marchio di Qualità Ambientale EcoWordlHotel. Nel gruppo alberghiero EcoWordlHotel esistono 5 diversi livelli simboleggiati ciascuno da un numero di Eco-Foglie proporzionale all’impegno profuso in tema ambientale dalle singole strutture.

Le 5 eco-foglie rappresentano il massimo dell’eccellenza ambientale garantita. Gli alberghi con 1 eco-foglia, per esempio, sono tenuti a:

• controllare quotidianamente eventuali sprechi di risorse;

• installare il 60% di lampadine con un’efficienza energetica di classe A;

• utilizzare detergenti di qualità certificata;

• utilizzare almeno il 50% di carta ecologica per usi di cancelleria;

• attenersi a una rigorosa raccolta differenziata dei rifiuti.

Ma l’impegno di EcoWorldHotel non finisce qui. Lo sforzo quotidiano del virtuoso marchio è focalizzato nella riduzione dell’impatto ambientale prodotto dalla gestione delle attività alberghiere; nella sensibilizzazione delle strutture del circuito alla riduzione dei consumi; nel consigliare l’adozione di tecnologie eco-compatibili e fonti energetiche innovative; nella promozione di un turismo responsabile e di tutte le iniziative necessarie a sostenere la conoscenza delle tradizioni, della storia e della cultura di un territorio.

Per saperne di più: http://www.ecoworldhotel.com/

Leggi anche:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Pingback: EcoWorldHotel: scegliere l’alloggio giusto per viaggiare nel rispetto del Pianeta | blog.casase.it | se ciò che cerchi é sentirti a casa.
  2. Pingback: Pausa green: in viaggio, scegli gli EcoWorldHotel | Il blog sui buoni pasto | Tavola rotonda sulla pausa pranzo | Informazioni sul mondo dei buoni pasto | Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close