Notizie

Cucciolo di panda in pericolo? Meglio travestirsi per salvarlo

Si dice che la necessità aguzza l’ingegno. Ed è proprio il caso di dirlo! Questa volta, pur di salvare un panda in pericolo di estinzione, un cucciolo di Panda Gigante – una delle specie a più alto rischio nel mondo, di cui ne restano solo 1.600 vivi ad oggi – un gruppo di intraprendenti ricercatori cinesi non hanno esitato a travestirsi da panda anche loro. Così hanno potuto avvicinare un piccolo panda di 21 mesi che si trovava in pericolo e trasportarlo nella più sicura riserva di Wolong, dove ha sede il centro Hetaoping per la conservazione di questi paciosi animali.

Cucciolo di panda in pericolo? Meglio travestirsi per salvarlo

Il piccolo Tao Tao e la sua mamma Cao Cao sono stati così prelevati dai ricercatori e curati nel centro. Poi verranno riportati di nuovo nella zona da cui provengono.

GUARDA LE FOTO DEL CUCCIOLO SALVATO DAI RICERCATORI TRAVESTITI DA PANDA

E’ un fatto purtroppo che l’habitat naturale dei panda giganti cinesi stia scomparendo sempre più per via della crescente cementificazione, della distruzione delle piante di cui si nutrono in modo esclusivo e dell’inquinamento massiccio dell’aria e dei corsi d’acqua, anche nelle zone montane in cui il panda ama vivere da migliaia di anni.

Così, le autorità cinesi, pur di non vederlo soccombere all’avanzare della civiltà, hanno deciso di costruire dei santuari per salvare i pochi panda rimasti, creandoli il più possibile simili al loro mondo ma protetti e controllati, dove possono ritrovare le condizioni ideali per riprodursi ed essere curati.

Noi di TuttoGreen non amiamo né zoo, né bioparchi, né centri di accoglienza per gli animali, perché comunque li sottraggono alla libertà e alla naturalità a cui sono sempre stati abituati ma capiamo anche, come nel caso dell’animale simbolo del WWF, che la situazione sia tale da dover cercare di “aiutare” in un ambiente protetto, pena la sua stessa sopravvivenza.

Clicca sull'immagine sopra per vedere le altre foto del salvataggio
Clicca sull’immagine sopra per vedere le altre foto del salvataggio

Ecco dunque le foto dei ricercatori travestiti in azione, in quella che in fondo, è una delle operazioni di animal rescue più buffe degli ultimi anni…

Rossella

Fondatrice e responsabile editoriale, è da sempre interessata al tema della sostenibilità ed in particolare ai temi di casa e giardino. Dopo la nascita la maternità ha sentito l’esigenza di un sito come tuttogreen.it per dare delle risposte alla domanda “Che mondo stiamo lasciando ai nostri figli?”. Ha quindi deciso di trasformare tuttogreen.it in un impegno più serio e dopo poco, presa dall’entusiasmo ho creato anche il fratellino francese, www.toutvert.fr e un magazine di stile e design internazionale, non solo eco-sostenbile: designandmore.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close