Notizie

Curiosità: il grasso d’alligatore per fare biocarburante

La ricerca di nuove fonti energetiche sembra ormai inarrestabile e dai laboratori chimici degli istitutivi ricerca più prestigiosi del mondo arrivano novità continue. L’ultima in ordine cronologico riguarda una miscela di bio-diesel derivata dal grasso degli alligatori.

Curiosità: il grasso d’alligatore per fare biocarburante

La notizia, che in pochi giorni ha fatto il giro del globo rimbalzando su tutti i giornali, proviene da un’autorevole rivista americana – la Industrial & Engineering Chemistry Research – che ha pubblicato gli studi effettuati dall’equipe del professor Rakesh Bajpai, docente di ingegneria chimica dell’università della Louisiana Lafayette.

I risultati dell’ indagine condotta e dei numerosi esperimenti effettuati sui campioni, hanno dimostrato che l’olio ricavato dal grasso di alligatore presenta diverse analogie con quello di soia e appare del tutto idoneo alla produzione di biocarburante di alta qualità.

Il grasso derivato dal rettile – prodotto in grandi quantità dalle industrie americane specializzate nella lavorazione delle carni – è, inoltre, molto difficile da smaltire, ragione in più per stimolare la ricerca verso metodi di riutilizzo alternativi ed ecosostenibili.

Dunque le 70.000 tonnellate di grasso prodotte ogni anno potrebbero diventare un’ottima sorgente energetica a costi estremamente contenuti e dal basso impatto ambientale!

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close