Notizie

Dall’11 marzo stop UE ai test su animali per i cosmetici

Rivoluzione nel campo della cosmesi: grazie alle nuove normative imposte dall’UE, dal 15 marzo 2013 sarà assolutamente vietato importare e vendere prodotti o ingredienti cosmetici testati sugli animali; dal 15 luglio 2013, invece, anche le etichette dei prodotti dovranno essere adeguate al nuovo regolamento atto a  garantire la sicurezza dei consumatori.

Dall’11 marzo stop UE ai test su animali per i cosmetici

Con questo provvedimento l’Unione Europea mette la parola ‘fine’ anche all’ultima deroga per alcuni test di tossicità che fino ad oggi potevano ancora essere compiuti sugli animali. Una decisione acclamata dalle associazione animaliste, ma considerata dalle industrie del settore un colpo fatale all’innovazione e alla ricerca in campo cosmetico.

FOCUS: Arrivano finalmente i test di tossicità robotizzati

Per quanto riguarda le etichettature dei prodotti, invece, le direttive UE prevedono che dal luglio prossimo i nano-materiali presenti in pigmenti, emulsioni e prodotti per la cura della pelle, e in generale tutti i componenti di grandezza inferiore a 100 nm, dovranno essere riportati chiaramente sulle etichette con la dicitura ‘NANO’.

Sempre a luglio si renderà obbligatoria la tracciabilità della filiera produttiva e distributiva dei prodotti, mentre le pubblicità veicolate tramite media dovranno rispondere a 6 parametri di riferimento: veridicità, conformità alla legge, onestà, prove di supporto, equità, scelta informata.

Leggi anche:

Erika Facciolla

Giornalista pubblicista e web editor free lance. Nata a Cosenza il 25 febbraio 1980, all'età di 4 anni si trasferisce dalla città alla campagna, dove trascorre un'infanzia felice a contatto con la natura: un piccolo orticello, un giardino, campi incolti in cui giocare e amici a 4 zampe sullo sfondo. Assieme a lattughe, broccoli e zucchine coltiva anche la passione per la scrittura e la letteratura. Frequenta il liceo classico della città natale e dopo la maturità si trasferisce a Bologna dove si laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2005 è pubblicista e cura una serie di collaborazioni con redazioni locali, uffici stampa e agenzie editoriali del bolognese. Nel 2011 approda alla redazione di TuttoGreen con grande carica ed entusiasmo. Determinata, volitiva, idealista e sognatrice, spera che un giorno il Pianeta Terra possa tornare ad essere un bel posto in cui vivere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close