Notizie

Diserbante Roundup della Monsanto: causa malformazioni genetiche ma l’Unione Europea informa?

L’attenzione per l’ambiente e la natura è un tema sempre più spesso strettamente collegato al riguardo per l’incolumità e la salute dell’uomo.

Diserbante Roundup della Monsanto: causa malformazioni genetiche ma l’Unione Europea informa?

Ne è un esempio il caso del diserbante più venduto a livello mondiale, il “Roundup”, prodotto dall’americana Monsanto e contenente glisolfato.

Si tratta di un erbicida di cui è nota da alcuni anni la capacità di causare malformazioni genetiche nei feti di animali da laboratorio.

La denuncia proviene da un gruppo internazionale di scienziati riuniti nell’Earth Open Source, l’organizzazione non governativa britannica che punta a comunicare le informazioni necessarie per “assicurare la sicurezza alimentare preservando la Terra”, ed è diretta alle istituzioni europee che non avrebbero informato adeguatamente la popolazione sui rischi legati all’uso di questo prodotto.

Il diserbante Monsanto, infatti, già dagli anni ’90, è utilizzato nei parchi e nei giardini delle scuole o ai lati delle strade pubbliche, oltre che nell’industria agro-chimica, proprio in ragione della sua presunta innocuità.

Secondo gli scienziati “accusatori” di questo gruppo, invece, la commissione europea e l’industria dell’agro-chimico sarebbero a conoscenza da almeno una trentina d’anni degli effetti potenzialmente nocivi del Roundup e del glisolfato in esso contenuto. Secondo le ricerche indipendenti realizzate, questa sostanza provocherebbe, anche a medie o basse dosi, malformazioni cranio-facciali sui feti degli animali esposti.

Date queste premesse, gli studiosi dell’Earth Open Source si attendono che il glisolfato venga definitivamente bandito così da far prevalere l’attenzione per la salute sugli interessi economici e politici.

Articoli correlati:

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close